-
Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 9 settembre 2019

Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi


Chiusura di settimana tranquilla per il Ftsemib future dopo l'exploit rialzista culminato con il massimo relativo a 22.000 punti, che completa un movimento rialzista impressionante capace entro poche sedute di ripristinare quasi i massimi di luglio.
Purtroppo il difetto essenziale della salita attuale consiste nella serie di strappi d'apertura in numero tale da  generare nei compratori più di qualche ansia.
Ciò lo si denota a cominciare dalla formazione candlestick denominata stalled pattern, dalla valenza certamente positiva, ma non paragonabile al più completo e rassicurante three advance block.
I limiti delle ultime tre candele consistono proprio nelle ridotte dimensioni e nella presenza dei gap d'apertura, che esporranno il future a probabili ritracciamenti entro la soglia dei 21.700 punti almeno.
A sua volta questa potenziale correzione potrebbe favorire la definitiva chiusura dell'ampio salto di prezzo a 21.440 punti, senza tuttavia mettere a repentaglio la ripida struttura rialzista complessiva.
Per il momento una simile prospettiva non trova alcun riscontro nell'andamento dell'indicatore di trend cci, che procede verso livelli d'ipercomprato senza evidenziare perdite di pressione in acquisto.
E se è vero che pochi indizi non fanno una prova, lo scenario più concreto per oggi rimane quello di aggredire la resistenza a 22.180 punti, rinviando eventualmente ai prossimi giorni il test dei supporti più ravvicinati a 21.8,80 e 21760 punti.

Infine discorso diverso merita il cci sul grafico orario che mostra un chiara inclinazione negativa pur mantenendo valori positivi, prospettando un breve fase correttiva non oltre 21.700 punti.

Strategia intraday sul Ftsemib

Per le posizioni long: attendere il test di sostenibilità del supporto intraday a  di 21830 da cui, previa conferma sui grafici a 5 oppure 15 minuti della successione di minimi uguali o crescenti, collocare un ordine con stop di 80 punti ed un target oltre 21940 pt. 
Con un profilo di rischio minore collocare lungo quota 21.760, in corrispondenza della chiusura del gap up più vicino, un'ordine con stop di massimo 70 punti ed un target a 21890 pt. 
Per le posizioni short: verificare a quota 22.100 la forza del trend rialzista di continuare la salita, rischiando 70 punti al massimo ed un target sotto quota 21.940 punti.
In alternativa inizia poiché a farsi interessante la prospettiva di una correzione estesa a più sedute,  nell'eventualità questa trovi conferme ulteriori, preparare ordini su strumenti complementari al future. 
Ad esempio l'opzione Put, strike 22.000, scadenza dicembre 2019, offre la possibilità di beneficiare con leva crescente di eventuali crolli oltre 21.430 punti. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.