-
Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 23 agosto 2019

Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi


Seduta sfortunata per il Ftsemib future che nonostante chiuda il gap up a ridosso di quota 21.060 perde la possibilità di consolidare la salita,trasformando finalmente l'ottima reazione rialzista dai minimi in un'inversione del trend ribassista di medio termine.
Infatti dopo una partenza difficile i prezzi recuperano velocemente puntando con convinzione al superamento dei massimi oltre 20.900 punti.
Sfortunatamente la brutta partenza di Wall Street cancella i progressi della mattinata, andando direttamente a testare il supporto che sostiene il tratto finale dell'attacco alla resistenza di 21060, ovvero a quota 20.840 punti.
Al riguardo la shooting star disegnata sul grafico giornaliero, in ragione della brusca correzione avvenuta in seguito all'apertura negativa di Wall Street, non è per nulla di buono auspicio in quanto palesa la perdita di controllo da parte dei compratori.
Il pattern va naturalmente confermato ad esempio oggi completando, con una black candle ribassista, la pessima configurazione nota come evening three star.
Ma non è detto che prevalgano le vendite vista comunque le ridotte dimensioni della candela,sebbene anche l'indicatore di trend cci segnali il mancato superamento della soglia di inversione del trend.
La prospettiva per oggi è tutta legata alla capacità del future di difendere quota 20.800 punti e ripartire confermando le resistenze più basse come 20.940, rimandando alla prossima ottava l'appuntamento con il break out di quota 21.100 punti.

Al contrario qualunque cedimento dei supporti a 20.770 e peggio ancora a 20.640, non così distanti vista la volatilità attuale, determinerebbe il netto aumento dei rischi di crollo verso la chiusura del gap up sotto quota 20.400 punti. 

Strategia intraday sul Ftsemib 

(confronta l'analisi precedente) 
Per le posizioni long: acquista sulla tenuta dei 20830 punti, evitando però di agire nella concitata fase d'apertura e rischiando al massimo 80 punti a fronte di un target oltre 20.970 pt. 
Con un profilo di rischio minore collocare lungo quota 20.740 un ordine, con target 20.890 pt e stop di massimo 70 punti. 
Per le posizioni short: sfruttare come avvenuto ieri la difficoltà dell'indice a superare o consolidare le resistenze più avanzate come 21.040 e 20.950, rischiando al massimo 80 punti ed un target sotto 20.830 pt. 
Da non dimenticare la possibilità di sfruttare l'elevato livello di volatilità anche in senso multiday,attraverso l'acquisto di opzioni, ETF a leva o cfd sull'indice, che offrono una scalabilità migliore e la valorizzazione parziale dei possibili rendimenti. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.