Mercato Trading e Segnali Operativi... Ftse Mib: un bel rimbalzo, ma il pericolo non è ancora scampato | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 14 agosto 2019

Ftse Mib: un bel rimbalzo, ma il pericolo non è ancora scampato


Dopo due sedute consecutive in calo le Borse europee sono riuscite a trovare gli spunti per dare vita ad un rimbalzo, chiudendo gli scambi in progresso.
Il Ftse100 è salito dello 0,33%, preceduto dal Dax30 e dal Cac40 che si sono apprezzati rispettivamente dello 0,6% e dello 0,99%.

Ftse Mib in pole position in Europa.
Quali scenari dopo il rimbalzo?

Ad avere la meglio su tutti è stata Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib terminare gli scambi a 20.539 punti, con un progresso dell'1,36%, dopo aver toccato nell'intraday un massimo a 20.597 e un minimo a 20.067 punti.
L'indice ha perso inizialmente terreno, bucando il supporto dei 20.250/20.200 punti che, come da attese, ha spinto le quotazioni verso la soglia dei 20.000 punti, solo avvicinata ora senza essere testata.
Dai minimi il Ftse Mib ha dato vita ad un bel recupero che lo ha portato non solo a riconquistare il supporto intermedio dei 20.200/20.250 punti, ma anche ad allungare verso area 20.500/20.600.
Una bella reazione quella odierna che necessita però di conferme, visto che l'indice non è ancora al riparo dal rischio di nuove vendite.
Intanto la chiusura odierna è avvenuta al di sotto dei massimi delle ultime tre sessioni, compresa quella di oggi e sarà importante che il Ftse Mib si spinga oltre i 20.600 punti per dare continuità al rimbalzo.
Al di sopra di area 20.600 le quotazioni punteranno ai top di giovedì scorso a ridosso dei 20.850 punti, superati i quali sarà più agevole un approdo in area 21.000/21.050 punti, con conseguente chiusura del gap-down del 5 agosto scorso.
Eventuali apprezzamenti oltre questo ostacolo apriranno le porte ad un'estensione rialzista verso quota 21.500 punti, raggiunta la quale sarà probabile un ritorno delle vendite almeno in prima battuta.
Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com
Segnali di incertezza con ritorni al di sotto di area 20.500 che vedranno il Ftse Mib mettere nuovamente sotto pressione il sostegno intermedio dei 20.250/20.300 punti.

Il cedimento di tale soglia aprirà le porte ad un test di area 20.000, persa la quale sarà inevitabile una discesa dell'indice verso i 19.700 punti prima e in seguito in direzione dei minimi di fine maggio in area 19.500.

I market movers in America

sul fronte macro Usa si segnala l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari e in agenda troviamo anche i prezzi import che a luglio dovrebbero evidenziare una variazione negativa dello 0,7%, in recupero rispetto al calo dello 0,9% precedente.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche di petrolio da parte del Dipartimento dell'energia.
Sul versante societario da segnalare prima dell'avvio degli scambi a Wall Street i risultati degli ultimi tre mesi di Macy's, dai quali ci si attende un eps di 0,46 dollari.
A mercati chiusi si guarderà ai conti di Cisco Systems che per non deludere le attese dovrà centrare l'obiettivo di un utile per azione pari a 0,82 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa sarà diffusa la seconda rilevazione del PIL del secondo trimestre che dovrebbe confermare la lettura preliminare con un rialzo dello 0,2%, in frenata rispetto allo 0,5% dei primi tre mesi dell'anno.


Per la produzione industriale di giugno si prevede una variazione positiva dello 0,6% dopo lo 0,9% di maggio.
In Germania sarà reso noto il dato preliminare del PIL del secondo trimestre che dovrebbe salire dello 0,4%, in linea con la lettura precedente.
In Francia si conoscerà il dato definitivo dell'inflazione che a luglio dovrebbe confermare la lettura preliminare con un calo dello 0,2%, rispetto al rialzo dello 0,3% dei primi tre mesi dell'anno.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari saranno da seguire i titoli del settore oil in vista del report sulle scorte strategiche Usa che sarà diffuso nel pomeriggio. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.