Mercato Trading e Segnali Operativi... Ftse Mib sul ciglio di un altro burrone: cosa accadrà ora? | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 13 agosto 2019

Ftse Mib sul ciglio di un altro burrone: cosa accadrà ora?


La chiusura negativa di venerdì scorso è stata seguita da una seduta ancora nel segno della debolezza per le Borse europee.
A più riprese gli indici del Vecchio Continente hanno provato a risalire la china, salvo poi indietreggiare nel pomeriggio e termine gli scambi a poca distanza dai minimi intraday.
Il Dax30 è sceso dello 0,12%, mentre il Cac40 e il Ftse100 sono calati rispettivamente dello 0,33% e dello 0,37%.

Ftse Mib: un altro calo.
A rischio la tenuta di un supporto chiave

Non diversa la conclusione di Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato a 20.263 punti, in ribasso dello 0,3%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 20.559 e un minimo a 20.243 punti.
Il Ftse Mib ha provato a rimbalzare e a riportarsi sopra quota 20.500, ma il tentativo ha avuto vita breve e si è concluso con un fallimento.
Le quotazioni sono tornate così a premere sul supporto chiave dei 20.250/20.200 punti che rappresenta nel breve una sorta di spartiacque tra ulteriori affondi e la possibilità di un recupero.
Con discese confermate al di sotto di area 20.250/20.200 il Ftse Mib andrà incontro a nuove vendite, con primo approdo sulla soglia psicologica dei 20.000 punti.
Il cedimento anche di questo livello aprirà le porte ad una discesa più ampia verso i 19.700 punti prima e in seguito in direzione dei minimi di fine maggio a ridosso di area 19.500.
Una volta raggiunto questo livello il Ftse Mib dovrebbe dare vita ad una reazione, in assenza della quale aumenteranno in maniera decisa i rischi al ribasso, con la possibilità che si vada ad annullare interamente il movimento rialzista partito dai minimi segnati tra fine 2018 e inizio 2019 in area 18.000/17.900.
Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com
Se il Ftse Mib riuscirà a difendere l'area dei 20.250/20.200 punti e a mostrare subito segnali di ripresa, sarà credibile un rimbalzo verso area 20.500/20.600 punti prima e in seguito in direzione dei 21.000/21.050 punti, dove verrà chiuso il gap lasciato aperto lo scorso 5 agosto.
Un segnale ancora più incoraggiante si avrà con il ritorno dell'indice al di sopra di area 21.000/21.050, preludio ad una prosecuzione del rimbalzo verso i 21.500 punti.
In corrispondenza di questa soglia non sarà da escludere un ritorno delle vendite, con possibili movimenti in range tra il livello appena segnalato e la soglia dei 20.500/20.250 punti.

I markert movers in America

 sul fronte macro Usa oltre all'indice Redbook relativo alle vendite al dettaglio nelle maggiori catene americana si segnala il dato sull'inflazione che a luglio dovrebbe salire dallo 0,1% allo 0,3%, mentre la versione "core" è vista i progresso dello 0,3%, in linea con la lettura precedente.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si guarderà alla Germania dove sarà diffuso l'indice Zew che ad agosto dovrebbe recuperare da -24,5 a -22,3 punti.
Per il dato finale dell'inflazione a luglio le stime parlano di una conferma della lettura preliminare, con un rialzo dello 0,5% rispetto allo 0,3% di giugno.

Titoli oil sotto la lente a Piazza Affari

A Piazza Affari da seguire i titoli del settore oil in vista della pubblicazione da parte dell'Opec del rapporto mensile sul mercato del lavoro.


Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.