Mercato Trading e Segnali Operativi... Dax, saldo positivo nonostante i dati macro | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 14 agosto 2019

Dax, saldo positivo nonostante i dati macro


Dax, saldo di seduta positivo nonostante i dati macro preoccupanti. L'istituto ZEW ha infatti comunicato che l'indice di fiducia degli investitori istituzionali nei confronti dello stato di salute dell'economia della Germania ad agosto è sceso nettamente a -44,1 punti (valore più basso da dicembre 2011) dai -24,5 di luglio, un calo molto superiore alle attese degli analisti fissate a -27,8.
Pochi giorni fa anche l'ultimo sondaggio dell'Istituto IFO aveva messo in evidenza timori di una contrazione della produzione nell'Industria tedesca: l'indice relativo alle aspettative e' sceso a -5,7 punti a luglio dai -2,1 di giugno, il livello minore dal novembre 2012. Questa debacle si somma a quella della produzione industriale, che a giugno e' scesa dell'1,5% da maggio e del 5,2% dallo stesso mese del 2018 (le attese erano per un calo dell'0,5%), un risultato che rende probabile il ritorno al segno meno per la crescita del Pil del secondo trimestre dopo il risicato aumento dello 0,4% del primo.

Le previsioni ufficiali parlano ancora di un aumento del Pil per l'intero anno dello 0,5% ma questo ottimismo e' difficilmente condivisibile vista la condizione dei dati macro. Insomma, il Dax ha poco da festeggiare e deve ringraziare il rimbalzo della borsa Usa che gli ha permesso di mettersi in scia e di evitare la violazione dei supporti di area 11560, minimo del 7 agosto, toccati in avvio.

Per affrancarsi, almeno temporaneamente, dalle pressioni ribassiste, il Dax dovra' superare il top del 9 agosto a 11866 circa. In quel caso le oscillazioni delle ultime sedute si dimostrerebbero un doppio minimo, figura rialzista con target in area 12150, sul lato alto del gap ribassista del 2 agosto.

Al superamento anche di quei livelli i recenti segnali negativi, come l'incrocio ribassista delle medie esponenziali a 100 e a 20 giorni (che erano al rialzo dal 1° marzo), farebbero meno paura. La mancata rottura di 11866 e la violazione di 11670/75 farebbero invece temere un nuovo test di 11560.
Sotto quei livelli attese discese fino a 11200 almeno.
(AM)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.