-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 9 agosto 2019

Atlantia vola. Crisi Governo: concessione al sicuro. E Alitalia?


La crisi di Governo morde Piazza Affari dove la maggior parte delle blue chip viene colpita da un'ondata di vendite, ma ce ne sono anche alcune che riescono a sottrarsi all'attacco dei ribassisti.

Atlantia snobba le vendite e sale in cima al Ftse Mib

Segnaliamo in particolare Atlantia che conquista la prima posizione nel paniere del Ftse Mib, salendo per la terza seduta di fila.
Il titolo, archiviata la giornata di ieri con un rally di quasi il 3,5%, continua a catalizzare gli acquisti, passando di mano negli ultimi minuti a 23,99 euro, con un rialzo del 2,26% e oltre 1,4 milioni di azioni trattate fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 1,5 milioni di pezzi.

Atlantia: la crisi politica rimuove il rischio di revoca della concessione

Lo shopping su Atlantia oggi trova terreno fertile proprio nella crisi di Governo che potrebbe avere delle ricadute anche sulla tanto temuta revoca della concessione.
Secondo gli analisti di Kepler Cheuvreux, la crisi dell'Esecutivo di fatto rimuove il rischio regolatorio perchè di fatto si riduce in maniera significativa per Atlantia il pericolo di una revoca della concessione.
Anche per questo motivo il broker ha deciso di riservare una promozione ad Atlantia, con un cambio di rating da "hold" a "buy" e un prezzo obiettivo migliorato da 23,5 a 28 euro.

Atlantia: focus di Equita su prospettive concessione e Alitalia

A scommettere sul titolo sono anche i colleghi di Equita SIM che in una nota diffusa questa mattina hanno ribadito la raccomandazione "buy", con un target price a 25,8 euro.
Gli analisti fanno notare che la crisi di Governo teoricamente allontana il rischio dell'avvio della procedura di revoca della concessione.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com
La SIM milanese evidenzia al contempo che in questa fase anche le trattative per il salvataggio di Alitalia potrebbero subire dei contraccolpi.
Per Atlantia il fatto che vi sia la continuità di gestione di Alitalia è importante, perchè conta per circa il 30% del traffico di Aeroporti di Roma.
Dall'altro lato gli analisti di Equita SIM ritengono che l'ingresso di Atlantia nel capitale di Alitalia avrebbe dovuto favorire una normalizzazione dei rapporti col Governo, che in caso di crisi confermata di quest'ultimo avrebbe meno senso.

Atlantia: la view di Fidentiis

Anche secondo Fidentiis con la caduta dell'attuale Governo verrebbe rimosso il rischio di una revoca della concessione ad Autostrade per l'Italia.
La procedura infatti sarebbe interrotta ed è lecito pensare che non venga riaperta dal prossimo Esecutivo, al quale è improbabile che partecipi il Movimento 5 Stelle.
Gli analisti fanno notare che resterebbero i rischi legati all'esito del processo civile e penale relativo al crollo del ponte Morandi, ma al contempo evidenziano che Atlantia si troverebbe in una posizione molto più favorevole nelle sue relazioni con un Governo senza il Movimento 5 Stelle.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.