-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 25 luglio 2019

Dax, brusca retromarcia ma niente e' perduto


Dax, brusca retromarcia ma niente e' perduto. Il Dax hainvertito bruscamente la rotta durante la conferenza di Mario Draghi, quando ilmercato ha capito che di novita', oltre all'avere lasciato i tassi invariati,se ne riparlera' casomai a settembre. Intanto, pur escludendo il rischio di unarecessione, Draghi ha fatto capire che la situazione per l'economia non e' roseae che i tanti fattori incogniti sono tutti delle possibili zavorre per lacrescita (dalla geopolitica alla guerra commerciale).
L'indice aveva sfiorato i12600 punti prima di scendere velocemente fino a 12299. In quell'area sulgrafico ad elementi a 15 minuto si e' pero' disegnato un "tweezerbottom", un piccolo doppio minimo, quindi una figura rialzista, cheverrebbe completato con la rottura di quota 12400. Il ribasso del resto si e'limitato a testare la base del gap rialzista del 23 luglio (posta per laprecisione a 12290) e la trend line crescente disegnata dai minimi di iniziogiugno, passante a 12270 circa.


Fino a che questa area di supporto rimarra'intatta il calo delle ultime ore potra' anche essere visto come un fenomenotemporaneo. Al di sotto di 12270/90 invece ci sarebbe da temere una correzionepiu' estesa dal rialzo dai minimi di inizio giugno, con obiettivi a 12000 puntialmeno. Oltre 12400 invece possibile un nuovo test di 12600, resistenza oltrela quale i prezzi avrebbero la possibilita' di testare il massimo di inizioluglio a 12656 circa.
(AM - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.