Mercato Trading e Segnali Operativi... Bond News: Euromacro | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
.

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 24 luglio 2019

Bond News: Euromacro


Molte le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.
In Francia peggiora la fiducia dei consumatori nelle attività economiche. L'Insee ha comunicato che a luglio 2019 l'indice che misura la fiducia dei consumatori è diminuito a 101 punti, risultando inferiore alle attese e alla rilevazione precedente, entrambe fissate su un indice di 102 punti.
Markit Economics ha reso noto che in Francia la stima preliminare dell'Indice IHS PMI Manifatturiero, nel mese di luglio, si e' attestata a 50 punti dai 51,9 punti di giugno (consensus a 51,6 punti), sul livello più basso degli ultimi 3 mesi.In moderata crescita le attività dei servizi, con l'indice IHS PMI Servizi a 52,2 punti da 52,9 punti di giugno (consensus a 52,7 punti).

Scende lievemente anche l'indice Composite, pur rimanendo in territorio di espansione, a 51,7 punti da 52,7 punti di giugno.
In Germania Markit Economics ha comunicato che il dato preliminare relativo all'Indice IHS PMI manifatturiero di luglio si è attestato a 43,1 punti inferiore alla lettura precedente pari a 45 punti (consensus 45,1 punti) ben al di sotto del livello di non cambiamento pari a 50 punti, su livelli che non si vedevano da oltre sette anni.
Continua invece a crescere invece il settore dei servizi con l'indice IHS PMI servizi a 55,4 punti dai 55,8 punti di giugno. L'indice PMI Composito scende a 51,4 punti da 52,6 punti precedenti.
Con il peggioramento dell'economia manifatturiera e la moderata espansione del terziario, la crescita economica dell'eurozona si è indebolita.

Il flusso generale dei nuovi ordini è rimasto quasi stagnante e l'ottimismo è crollato al valore più basso dalla fine del 2014, spingendo le aziende ad una maggiore cautela nell'assumere personale. Allo stesso tempo, vista la forte concorrenza e la domanda debole, i prezzi di vendita sono apparsi sotto pressione.
Dopo l'espansione registrata nei due mesi scorsi, dall'analisi dei dati 'flash' di luglio, l'Indice IHS Markit PMI® Composito dell'Eurozona è sceso a 51,5, indicando uno slittamento rispetto a 52,2 di giugno e registrando il più debole incremento della produzione in tre mesi. Negli ultimi 6 anni, sono state solo quattro le mensilità in cui si è rilevata una lettura PMI più debole.

Il tono modesto dell'espansione generale maschera una sempre più profonda divergenza, la maggiore da aprile 2009, tra il settore manifatturiero e terziario. Se i servizi hanno continuato a registrate una crescita robusta, anche se poco più debole di giugno, la manifattura ha indicato il calo più importante della produzione da aprile 2013.

La BCE ha comunicato che a giugno la massa monetaria M3 ha fatto segnare un incremento del 4,5% a/a, inferiore al +4,8% di maggio e al +4,6% atteso dagli analisti.
Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce.

L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 541,042 miliardi di euro, dai 546,275 miliardi della lettura precedente. Salgono a 4 milioni di euro i prestiti marginali da zero della rilevazione precedente.
Spread BTP/Bund a 189 punti base nel pomeriggio.
Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta al 1,51%.
Positivi i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di settembre sale a 174,35 punti (+0,25%) ed il Bobl future si attesta a 134,88 punti (+0,04%).
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.