-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 8 maggio 2019

Sotto la lente dell'analisi tecnica


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Piaggio
Piaggio (+0,33%) rimbalza con decisione al test del top di marzo a 2,41 circa.
La permanenza sopra quest'area lascia intendere che il titolo abbia ancora energie sufficienti per prolungare l'uptrend in atto dallo scorso dicembre in direzione di 2,70 circa, poi a 2,86, top di fine 2017. Sotto quota 2,38 rischio invece di cali verso i primi supporti a 2,30 euro circa.
-Target: 2,86 euro 
-Negazione: 2,30 euro
-RSI (14): neutrale
Interpump
Interpump (+0,63%) tenta di cancellare il ribasso di lunedì e ripercorre a ritroso la candela di ieri.

I prezzi hanno messo sotto pressione la media mobile esponenziale a 20 sedute, a 32,20 circa, che per il momento è riuscita a contenere l'ondata di vendite. Sotto questo riferimento la flessione potrebbe estendersi verso le ex resistenze a 29,30 circa. Nuovi sviluppi positivi invece al superamento di 33,70 circa per obiettivi a 35,40 euro.
-Target: 35,40 euro
-Negazione: 32,20 euro
-RSI (14): neutrale
Amplifon
Nuovo sprint per Amplifon (+9,95%) dopo la lateralità vista nelle ultime due settimane sopra i supporti a 16,65/16,70.

La rottura dellla resistenza a 18 euro (quota pari al 61,8% di ritracciamento del ribasso partito lo scorso autunno) rappresenta un segnale di forza signifcativo che potrebbe portare verso target a 19,20 e 20,70 euro. Sarà fondamentale in tal senso la tenuta di area 16,65 per scongiurare un repentino deterioramento delle prospettive grafiche verso i minimi di febbraio a quota 15,45 euro e più sotto fino ai minimi di dicembe a 13,42 euro.

-Target: 19,20 euro
-Negazione: 16,65 euro
-RSI (14): neutrale
El.En.
El.En.

(+0,17%) è scesa sotto la media mobile a 50 giorni passante da 17,95 euro, riuscendo per il momento a mantenersi al di sopra dei primi supporti a 17,50. Oltre 18,50, linea che scende dai top di marzo, atteso il ritorno sopra i 20 euro ed evenutalmente un nuovo allungo in direzione di 23,30 circa, quota pari al 50% di ritracciamento del ribasso visto nella seconda metà del 2018.
Sotto area 17 il quadro grafico di brevissimo termine potrebbe invece vacillare ma solo flessioni sotto 15,20 invierebbero segnali negativi preoccupanti preludendo a cali verso 14 e 11,90. 
-Target: 23,30 euro
-Negazione: 17 euro
-RSI (14): ipercomprato
Campari
Nuovo record per Campari (+2,20%) a 9,18 euro.

Il titolo cancella l'indecisione delle prime sedute di maggio e si allunga in territorio inesplorato in direzione di obiettivi a 9,45 circa, lato superiore del canale disegnato dai minimi di ottobre. Sotto 8,60 rischio di test a 8,25 circa della base del citato canale, coincidente in questo punto con la media mobile esponenziale a 100 sedute.
-Target: 9,45 euro
-Negazione: 8,25 euro
-RSI (14): neutrale
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.