-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 30 maggio 2019

Criptovalute Bitcoin, Ethereum, Ripple: ed ora, cosa succederà?


Il Bitcoin (BTC) sul mercato delle criptovalute, dopo aver sfiorato quota 9 mila dollari, da tre giorni a questa parte è entrato in una fase di trading range che potrebbe essere potenzialmente pericolosa non solo per l'oro digitale, ma anche per le altre due criptomonete più capitalizzate, ovverosia Ethereum (ETH) e Ripple (XRP). 
In altre parole, quante probabilità ci sono in questo momento che sul mercato delle criptovalute gli orsi possano riprendere il controllo? A porsi questa domanda, su u.today, è stato Denys Serhiichuk nel tracciare il bilancio e nel formulare una previsione tecnica proprio su BTC, su ETH e su XRP.

RSI Bitcoin ha quasi raggiunto la linea di ipervenduto

Nel dettaglio, sul Bitcoin c'è da dire che dall'inizio dell'anno, con un +140% circa, l'oro digitale ha garantito rendimenti superiori ai principali asset finanziari quotati sui mercati tradizionali. 

Analizzando l'andamento dei prezzi, inoltre, secondo il redattore di u.today eventuali ribassi sul Bitcoin, nel breve termine, dovrebbero al più arrestarsi sul livello di supporto degli 8.400 dollari anche perché l'indicatore RSI, quello di forza relativa, ha quasi raggiunto la linea di ipervenduto.

Ethereum segue l'oro digitale come un'ombra

Pure su Ethereum, riporta altresì Denys Serhiichuk, lo scenario tecnico non si discosta molto dal Bitcoin in quanto anche in questo caso l'RSI rivela che il raggiungimento della linea di ipervenduto è alle porte, e che area $ 258 potrebbe essere, in caso di un calo dei prezzi a breve termine, il livello giusto per porsi in acquisto da parte di chi scommette su una nuova e robusta fase di mercato ascendenteper il mondo cripto.


Ripple, la criptovaluta fuori dagli schemi

Rispetto a Bitcoin ed Ethereum, Ripple come al solito, invece, si muove sul mercato delle criptovalute con schemi diversi e con un grado di correlazione decisamente più basso rispetto all'oro digitale.

Dal punto di vista tecnico, secondo il redattore di u.today, pur segnalando che nel brevissimo terminele tendenze al ribasso stiano prevalendo su quelle rialziste, in realtà al momento non si può scommettere sul fatto che i tori abbiano davvero voglia di abbandonare XRP.


Autore: Filadelfo Scamporrino Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.