-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 29 maggio 2019

Bond oggi: fra Italia e Grecia confronto per cuori forti


Se fino a qualche mese fa il parallelo utilizzato nelle sale operative era quello del differenziale di rendimento fra Italia e Spagna, ora la coppia è cambiata: al posto di Madrid è arrivata Atene. Almeno sull’onda dei movimenti delle ultime ore, che hanno visto debolezza accentuata sulla nostra curva e forza su quella greca.
I mercati stanno esagerando? In parte sì, sull’onda dei risultati elettorali di domenica, con (dell’Italia non ne parliamo perché gli esiti sono noti a tutti) l’insuccesso nel Paese ellenico del Governo di Tsipras, davanti all'oltre 33% di voti espressi a favore del principale partito di opposizione, il conservatore Nuova democrazia, con conseguente annuncio di elezioni anticipate il 7 luglio.

Sempre i mercati puntano infatti su un ribaltone e su un successo della destra, forse più arrendevole agli ordini di Unione europea e Fondo monetario. 

Numeri per capire

Tralasciando le considerazioni di natura politica, vediamo cosa sta succedendo al rendimento dei governativi di Atene e Roma.
Dopo l’indebolimento delle prime due settimane di maggio le quotazioni del decennale della ενικ? Λογιστ?ριο του Κρ?τους, ufficio della ragioneria generale greca, hanno cominciato a consolidare, con lo yield sceso dal quasi 3,6% del giorno 15 al 3% di lunedì per poi tornare al 3,18% di ieri sera.

Forte incertezza quindi sull’onda di un effetto sorpresa. Si tenga tuttavia presente che proprio a inizio maggio erano circolate previsioni di nuovo negative sui titoli ellenici, dopo l’annuncio che il Governo abbassava l’obiettivo di avanzo primario per il periodo 2020-2022 dal 3,5 al 2,5%.
Nel frattempo la “yield curve” si è un po’ distesa, soprattutto nella parte media. Reazione opposta per il decennale italiano, che ha rotto al rialzo il livello di galleggiamento dello yield al 2,7%, ridiscendendo leggermente sotto ieri sera. Il raffronto quindi è inequivocabile, sebbene la forza del titolo di Stato greco appaia eccessiva e probabilmente destinata a sgonfiarsi.

Buy or sell?

Il Grecia (sigla identificazione Ggb) 4,375% 2022 - Isin GR0114029540 / lotto 1.000 euro - in corrispondenza del massimo del 15 aprile a 109,46, poi riconfermato ma solo in intraday lunedì, ha toccato la trendline superiore di un canale rialzista di lungo periodo ma esattamente sullo stesso livello si è avviato un non marcato canale ribassista che l’ha riportato ieri a 108,68, in presenza di una certa volatilità.

Molti indicatori tecnici sono ancora sul “buy” ma il sensibilissimo Chaikin money flow da sei sedute segnala accentuazione delle vendite. Attenzione ai 108,87, nuova resistenza, mentre un supporto si identica nei 108,1. Il quadro è quindi ancora favorevole seppur più incerto rispetto alla prima fase dell’anno, quando il Ggb confermava un netto trend rialzista.
Sulla stessa scadenza 2022 il Btp 5,5% - Isin IT0004801541 / lotto 1.000 – da metà marzo configura un evidente “downside”, che l’ha riportato ieri sulla resistenza dei 113,3, delineatasi a febbraio.

Alcuni indicatori segnalano però la possibile conclusione di questa fase: per esempio il Chaikin, tornato positivo da cinque sedute.

Sono proprio divergenti

L’aspetto più interessante del tutto sta nella discordanza di movimenti dei 2022 greco e italiano. Perché la scelta di questa scadenza? Prima di tutto per la presenza di titoli dalle caratteristiche abbastanza simili, il che non si riscontra in altre parti delle relative curve.
Inoltre perché le vite residue corte si stanno confermando iper sensibili ai sentiment dei mercati, rivelandosi più idonee a un’operatività di breve periodo, che trova nel confronto fra Grecia e Italia un terreno appropriato per trading su tendenze divergenti, destinati però solo a chi abbia una buona conoscenza delle dinamiche delle quotazioni.

In una fase così incerta posizionamenti di lungo termine appaiono invece del tutto inopportuni. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.