-
Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 16 aprile 2019

Bond News: Euromacro


Interessanti le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.
In base a quanto riportato dall'Istat, nel terzo trimestre 2018 torna a crescere il comparto residenziale, per il quale si stima un aumento congiunturale del 6,4% per il numero di abitazioni e del 2,9% per la superficie utile abitabile.
La superficie in fabbricati non residenziali risulta sostanzialmente stabile (-0,2% la variazione congiunturale), dopo la marcata diminuzione osservata nel secondo trimestre 2018 (-20,9%).Nel trimestre in esame, la stima del numero delle abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali, al netto della stagionalità, supera la soglia delle 13,6 mila unità, mentre la superficie utile abitabile si colloca di poco al di sotto di 1,2 milioni di metri quadrati.

La superficie dei fabbricati non residenziali rimane ad un livello quasi invariato rispetto a quello del secondo trimestre dello stesso anno, pari a circa 3,44 milioni di metri quadrati. In termini tendenziali, nel terzo trimestre del 2018 accelera la dinamica positiva del numero di abitazioni rilevata per i nuovi fabbricati residenziali (+8,8%); un analogo andamento caratterizza la superficie utile abitabile (+9,9%).L'edilizia non residenziale continua a crescere (+6,7%) in termini tendenziali, anche nel terzo trimestre 2018, seppure in marcato rallentamento rispetto ai trimestri precedenti.
Nel Regno Unito l'ONS (Ufficio Nazionale di Statistica) e l'ILO (International Labour Organization) rendono noto che nel trimestre dicembre-febbraio il tasso di disoccupazione si e' attestato al 3,9%, pari alla rilevazione precedente e al consensus.

A febbraio il numero di persone che hanno richiesto sussidi di disoccupazione e' aumentato di 28.300 unita' (le aspettative erano fissate su un incremento di 20.000 unità).Nel mese di marzo le persone che hanno richiesto sussidi erano aumentate di 26.700 unita' (rivisto da 27.000 unità).

Nel Regno Unito l'ONS (Ufficio Nazionale di Statistica) e l'ILO (International Labour Organization) hanno comunicato che nel trimestre dicembre-febbraio l'Indice di retribuzione media con bonus è salito del 3,5%, risultando pari alle attese e alla rilevazione precedente.

Lo stesso indice, calcolato escludendo i bonus, e' cresciuto del 3,4% (consensus +3,4%) dal +3,5% della rilevazione precedente.
In Germania e' stato reso noto che l'indice Zew, che misura la fiducia degli investitori istituzionali in merito alle aspettative sull'economia del paese tedesco, è in ripresa ad aprile.
Il dato si è attestato a +3,1 punti dai -3,6 di marzo a fronte di attese degli analisti pari a +0,8 punti. L'indice ZEW riferito alla fiducia sulle condizione attuali dell'economia del paese tedesco è invece sceso a 5,5 punti da 11,1 punti (consensus 8 punti).L'indice di fiducia relativo alle aspettative sull'economia di Eurolandia e' salito a +4,5 punti dai -2,5 punti di marzo risultando superiore al consensus pari a +1,2 punti.
In crescita i depositi overnight presso la Bce.

L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 633,276 miliardi di euro, dai 631,526 miliardi della lettura precedente. Scendono a 27 milioni di euro i prestiti marginali, da 53 milioni di euro precedenti.
Spread BTP/Bund a 254 punti base nel pomeriggio.
Il rendimento dei titoli di Stato italiani a 10 anni si attesta al 2,60%.Sale a 236 punti il divario tra i rendimenti dei Btp a 10 anni e quelli del Btp a 2 anni da 234 punti rilevati ieri alla stessa ora.
In calo i titoli di Stato tedeschi. Il Bund future di giugno scende a 164,6 punti (-0,04%) ed il Bobl future si attesta a 132,7 punti (+0,0%).
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.