-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 21 marzo 2019

I Buy di oggi da Cairo Communication a Wiit


Per gli analisti di Banca Imi valgono un buy: Avio con target price di 16,60 euro in scia alla commercializzazione del nuovo vettore Arianne 6, Esprinet con prezzo obiettivo di 6 euro dopo l’accordo per l’acquisizione del 51% di 4Side, Fincantieri con fair value di 1,38 euro in scia al roadshow di ieri, Gamenet Group con target di 13,90 euro dopo i risultati del 2018 e la guidance per l’esercizio in corso, Guala Closures con obiettivo di 10,80 euro anche in questo caso in scia ai risultati e alla guidance, Italiaonline con fair value di 3,90 euro dopo i risultati del 2018 e Wiit con target di 62,10 euro (contratto pluriennale da 5,3 mln di euro con Fila).
Giudizio add inoltre per Poste Italiane con obiettivo di 9 euro dopo i risultati 2018 e la guidance per i prossimi mesi e Snam con target di 4,80 euro (aumentato taglio dell’Euro Commercial Paper Programme a un massimo di 2 mld di euro).
Banca Akros assena un buy a: Cairo Communication con fair value di 5 euro dopo i risultati 2018 diffusi ieri durante la Star Conference in Borsa Italiana, Fila con target price di 17,30 euro, abbassato però dai precedenti 21,05 euro a causa dei costi che hanno ridotto la performance dei risultati dell’esercizio 2018 e Net Insurance con prezzo obiettivo di 6,80 euro anche in questo caso dopo i risultati.

Giudizio accumulate in aggiuta per: Azimut con fair value di 15,50 euro, Enel con obiettivo di 6,30 euro, Poste Italiane con target di 9 euro euro, alzato dai precedenti 8,30 euro e Prysmian con fair value di 22 euro.
Mediobanca valuta outperform: Atlantia con target price di 25,40 euro (Predica, secondo rumors, sarebbe interessata ad acquistare il 49,99% del tunnel di Barcelona “Cadì” e del tunnel sui Pirenei, dove Abertis ha una quota del 15%, Cairo Communication con prezzo obiettivo di 4,18 euro, CNH Industrial con target price di 13 euro in vista dell’emissione di un bond con scadenza di otto anni da 600 mln di euro, Enel con obiettivo di 5,70 euro, Hera con target di 3,40 euro in scia all’annuncio di un investimento da 3,1 mld di euro a Bologna, Mondadori con fair value di 2,24 euro in scia alla guidance per l’esercizio in corso, Sias con target di 16,20 euro (risultati 2018 rimandati al 27 marzo) e Telecom Italia con obiettivo di 0,76 euro (Tim sta considerando l’ipotesi di vendere gli asset brasiliani per tagliare il debito).
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.