-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 25 febbraio 2019

Sotto la lente dell'analisi tecnica


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Inwit
Inwit (+13,92%) rompe ogni indugio e riattiva con veemenza l'uptrend toccando nuovi record a 8,05 euro.

Nel breve termine sono possibili prese di beneficio, per stemperare la situazione di eccesso evidenziata dai principali oscillatori grafici ed eventualmente per colmare lo spazio lasciato aperto oggi a 7,15 euro. Sotto area 7,20 il titolo potrebbe scivolare verso 6,70 euro per la ricopertura del gap del 31 gennaio.

-Target: 8,15 euro
-Negazione: 7,20 euro
-RSI (14): ipercomprato
RCS Mediagroup
RCS Mediagroup (+0,29%) ha disegnato un "pennant" dai massimi di febbraio a 1,53 euro. La figura rialzista ha per il momento interrotto la corsa partita lo scorso novembre, che potrebbe tuttavia riprendere in caso di superamento di 1,45/1,48 euro, per obiettivi a 1,83 circa, picco di marzo 2014.

Eventuali flessioni dovranno limitarsi al test di quota 1,28 circa per non compromettere le prospettive di crescita.
-Target: 1,48 euro
-Negazione: 1,28 euro
-RSI (14): neutrale
Telecom Italia
Telecom Italia (+1,63%) ha recentemente superato due ostacoli di rilievo: il lato superiore del canale disegnato dallo scorso maggio, riferimento a 0,50 circa, e il lato alto del gap del 20 dicembre a 0,5424.
Il titolo dovrà fare ancora uno sforzo per sgombrare il campo da dubbi sulla capacità di ripresa e superare la media mobile esponenziale a 200 sedute passante da 0,5760/0,58. Sotto 0,50 rischio di discese verso 0,4680 poi fino ai minimi di gennaio a 0,4330.

-Target: 0,58 euro
-Negazione: 0,4680 euro
-RSI (14): neutrale
ERG
ERG (-0,4%) si riaffaccia su una resistenza ostica a 17,70 circa, media mobile a 200 giorni, passante da area 17.

Oltre questa soglia il titolo potrebbe tentare la rottura degli ostacoli immediatamente successivi a 18 euro circa e risalire la china verso target in area 18,50/18,55. Sotto 16,61 euro atteso il ritorno in area 16, poi target negativi a 15,57 euro e 15 euro. 
-Target: 18 euro
-Negazione: 16 euro
-RSI (14): neutrale
*
Raiway*
Raiway (+3,88%) sale in vista della trend line che scende dai massimi del 2017, a 4,70 circa.
La rottura di questo elemento, seguita dal superamento del top di inizio mese a 4,75 euro, invierebbero segnali di forza per obiettivi a 5,08 (massimi della scorsa estate) e a 5,50 circa. Discese sotto la linea di tendenza che sale dal minimo di dicembre, a 4,42 circa, costringerebbero a rinviare le attese di crescita anticipando il ritorno sui 4 euro circa.


-Target: 5,50 euro
-Negazione: 4,40 euro
-RSI (14): neutrale
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.