-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 22 febbraio 2019

Sotto la lente dell'analisi tecnica


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
*Juventus *
Juventus (-11,11%) indietreggia bruscamente verso i minimi di febbraio a 1,25 circa, cancellando quanto di buono fatto nelle ultime settimane.

Si tratta di un supporto critico nel medio termine la cui violazione comporterebbe l'affondo verso 1/1,05 euro, per un test dei minimi di metà dicembre e della media mobile a 200 giorni passante in questo punto. Al rialzo, invece, la rottura a 1,57/1,60 della trend line che scende dai record dello scorso settembre permetterebbe di creare le premesse per futuri rialzi in direzione di area 1,80.
-Target: 1,813 euro
-Negazione: 1,25 euro
-RSI (14): neutrale
I.M.A.
I.M.A.

(-1,16%) scivola nuovamente verso la base del canale leggermente rialzista disegnato dai minimi di novembre, riferimento attualmente a 53,70 circa. La tenuta di questo supporto sarà fondamentale per sperare in un nuovo tentativo di rottura degli ostacoli posizionati in area 60/61 (coincidenti al 38,2% di ritracciamento della discesa partita a settembre).
La violazione di area 53 farebbe temere la riattivazione del downtrend in atto dallo scorso maggio per target negativi in area 50. 
-Target: 63,3 euro
-Negazione: 563 euro
-RSI (14): neutrale

Cairo Communication
Cairo Communication (+3,62%) oscilla lateralmente sopra una ex resistenza a 3,70/3,75 euro.

Oltre 3,93 probabile riattivazione del rialzo partito lo scorso autunno in direzione di 4,10 euro e 4,40/4,50 circa. Discese sotto 3,70 euro comprometterebbero invece tali aspettative prospettando cali verso 3,48 euro e più sotto fino 3 euro circa.
-Target: 4,10 euro
-Negazione: 3,70 euro
-RSI (14): neutrale
ASTM
ASTM (-1,93%) in rosso dopo aver fallito il confronto con la trend line che scende dai top di dicembre 2017, a 23,50 circa.
L'arrivo su questo ostacolo e la formazione di un "bearish engulfing" sul grafico giornaliero rischiano ora di anticipare ulteriori ribassi in direzione di area 20,80 e 20,25. Sviluppi positivi invece oltre 23,50 per taregt a 24,40/24,50 circa.
-Target: 24,40 euro
-Negazione: 22,66 euro
-RSI (14): ipercomprato
Danieli & C.
Danieli & C.

(+0,92%) lambisce da alcune seduta la trend line che sale dai minimi di fine dicembre, riferimento attualmente a 17,35 circa. Senza una reazione che spinga i prezzi oltre il picco del 31 gennaio a 18,20 non si potranno escludere nuovi cali verso i supporti a 16,72 poi a 16,30 circa. Oltre 18,20 attesa invece la ricopertura del gap lasciato aperto lo scorso 24 ottobre a 18,98 euro.
-Target: 19 euro
-Negazione: 17,35 euro
-RSI (14): neutrale
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.