Mercato Trading e Segnali Operativi... Sotto la lente dell'analisi tecnica | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 20 febbraio 2019

Sotto la lente dell'analisi tecnica


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti agli indici di Borsa Italiana, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
*
El.En.*
El.En.
(+2,72%) ha esteso la reazione partita a fine dicembre fino al test a 17,25 circa della media mobile a 100 giorni La rottura di questo elemento potrebbe favorire l'attacco decisivo agli ostacoli presenti a 19 euro gettando le basi per un allungo verso a 20,50 circa e 23,20. Sotto 15,20 euro le prospettive muterebbero in senso negativo prospettando cali verso di estensione del movimento ribassista verso 14 e 11,90.


-Target: 19 euro
-Negazione: 15,20 euro
-RSI (14): neutrale
Snam
Snam (+0,43%) si è riaffacciata sui massimi di gennaio a 4,205 euro in attesa dello spunto per proseguire il rialzo verso target a 4,28 euro. Sebbene gli indicatori mostrino una perdita di momentum nelle ultime settimane, la permanenza sopra i 4 euro depone a favore di una evoluzione positiva.
Discese sotto 4 euro preluderebbero invece a ripiegamenti verso i supporti critici a 3,80 circa.
-Target: 6 euro
-Negazione: 4 euro
-RSI (14): neutrale
Reply
Reply (-0,94%), respinto con forza l'attacco alla resistenza in area 54. L'incapacità di salire sopra i massimi di metà ottobre e alla media mobile a 200 giorni in transito in questo punto, rischia di rinviare le attese di rialzo insinuano dubbi sulla capacità dei prezzi di invertire il movimento ribassista partiti a ottobre.

Solo discese sotto area 47,60 potrebbero tuttavia anticipare un nuovo test dei minimi di inizio anno a 42,20 euro.
-Target: 63,10 euro
-Negazione: 47,60 euro
-RSI (14): neutrale
Amplifon
Amplifon (-3,77%) viene respinto con forza da ostacoli tenaci a 16,60 circa, massimi ripetutamente messi sotto assedio tra gennaio e febbraio.
Il titolo dovrà avere la meglio su questi livelli per dimostrare forza e per ambire al ritorno in area 18. Indicazioni di tenore opposto giungerebbero invece sotto 15,40 preludio a cali verso i minimi di dicembre in area 13,50.
-Target: 18 euro
-Negazione: 15,40 euro
-RSI (14): neutrale
Maire Tecnimont
Maire Tecnimont (-4,15%) fallisce l'ennesimo attacco alla resistenza a 3,60 circa, massimo di dicembre più volte messo sotto assedio tra gennaio e febbraio.

Oltre questo limite verrebbe completato un doppio minimo disegnato dai 3 euro per obiettivi a 3,80 e a 4 euro circa, per un test della linea che scende dai massimi di maggio 2018. Il ritorno sotto 3,30 euro anticiperebbe invece un nuovo test di area 3, supporto critico che dovrà rimanere intatto per scongiurare un affondo a 2,794, per la ricopertura del gap rialzista di marzo 2017.

-Target: 4 euro
-Negazione: 3 euro
-RSI (14): neutrale
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.