-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 25 febbraio 2019

Ftse Mib: focus sui titoli migliori e peggiori


Nota Tecncica sintetica con spunti operativi per i titoli che si sono distinti in positivo e in negativo venerdì scorso.

Titoli migliori del FTSE MIB

Prysmian chiude a 17.60( +3 ) rimbalza dopo il tonfo di giovedì: sfruttare il consolidamento del supporto tra 17 o più in basso per entrare long, con stop a 16.70 e target oltre 20.30 euro nelle prossime settimane.
Juventus FC chiude a 1.316(+2.17 ) rimbalzo dai minimi di 1.28: i vertici sfrutteranno tutto il blasone della società per strappare le migliori condizioni per collocare il prestito obbligazionario da 175 milioni; il target price è oltre 1.48 euro.
Telecom chiude a 0.537 ( +1.67): la mossa del CDA su Inwit piace al mercato, in quanto la fusione delle società che gestiscono le torri di trasmissione di Vodafone e Tim, consentirà una riduzione dei costi per offrire il 5G; come sottolineato in passato, i livelli di minimo a 0.45 sono stati una ottima opportunità per comprare.

Titoli peggiori del FTSE MIB 

Atlantia chiude a 21.05 (-1.90) ritraccia sbattendo sulla forte resistenza di 21.40 euro: comprare nell'eventualità la correzione dovesse arrestarsi lungo il supporto dei 20 euro, con target oltre quota 22 euro. 
Tenaris chiude a 12.04(-1.50): calo fisiologico determinato dallaforza della resistenza psta a 12.25, ma nula di grave fino a che terrà il supporto di 11.30, target oltre 13.50 euro. 
Banco BPM chiude a 1.878 (-1%): non riesce a recuperare la soglia dei 2 euro, continuando a scivolare lungo il canale ribassista di estremi 1.70 e 2.25 euro: prezzi  molto distanti dal fai value di almeno 3 euro. 

Titoli positivi in evidenza di FTSE Italia mid cap 

Inwit chiude a 8.145 (+14%): exploit del titolo dopo la decisione dei vertici di Telecom di ceare in sinergia con Vodafone una nuova realtà infrastrutturale che valorizzi gli intriti legati alla neuove tecnologie di trasmissione in arrivo; target price oltre 8.50 euro. 
Raiway chiude a 4.685 (+3.88%): la decisione del CDA di Telecom esclude la società per entrare in Inwit ne mette in luce il potenziale tanto che Imi spinge il target price a 5.20.Il è prezzo giustificato anche dalla struttura tecnica del titolo. 
Marr chiude a 20.56 (+3.16): dopo la lenta ma inesorabile discesa dai massimi a 28 euro il titolo reagisce recuperando quota 20 euro, dopo aver consolidato il supporto poco più in basso.

Target price oltre i 24 na è meglio attendere eventuali sconti. 

Titoli negativi in evidenza di FTSEItalia mid cap 

Astaldi chiude a 0.708 (-5.28) dopo il salvataggio operato da Salini attraverso un aumento di capitale da 225 milioni, il controllo della società passa di mano; icon i creditori che assumono la qualifica di soci al 25%.  
Tra i titoli da monitorare va segnalata Banca Ifis a 16.89, oggetto nelle ultime settimane di uno strano movimento di prezzo, caratterizzato prima dal consolidamento del supporto a 15.90 e successivamente al breakout di 17.40 con volumi quintuplicati  e un top a 20.90 adesso annullato.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.