Mercato Trading e Segnali Operativi... Dax seduta ininfluente con chiusura borsa Usa | ...Mercato Trading e Segnali Operativi -
Trade Like a Steve Italian Homepage

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 19 febbraio 2019

Dax seduta ininfluente con chiusura borsa Usa


Dax, seduta ininfluente a causa della chiusura della borsa Usa. Il Dax si e' mosso lunedi' all'interno di un intervallo molto ridotto e con volumi decisamente scarsi a causa della chiusura del mercato azionario americano per festivita'. I prezzi sono comunque rimasti nella parte alta dell'intervallo percorso venerdi' e come gia' anche venerdi' hanno testato la resistenza offerta in area 11320 dalla media mobile esponenziale a 100 giorni (che era stata messa alla prova senza successo anche il 5 febbraio).

Il mercato ha fatto finta di ignorare che la Bundesbank (la banca centrale tedesca) nel suo report mensile ha ammesso che il primo trimestre e forse anche il secondo del 2019 potrebbero essere sulla falsariga dell'ultimo del 2018, che ha visto un rallentamento deciso della crescita economica (in particolare per via delle difficolta' del comparto auto), anche se un rimbalzo nel secondo semestre resta possibile.
Gli investitori preferiscono concentrarsi ancora sulle dichiarazioni di Benoit Coeurè di venerdi': il membro consiglio esecutivo della BCE ha affermato che una delle possibili risposte dell'Eurotower al rallentamento economico dell'eurozona e' il lancio di una nuova operazione Tltro, una eventualita' che in questo momento farebbe comodo anche alla Germania.

Oltre i massimi di ieri atteso il test di area 11372 dove il Dax incontrerebbe il 50% di ritracciamento del ribasso dal picco del 21 settembre scorso: la rottura di area 11370 darebbe maggiore credibilita' all'ipotesi che il rimbalzo delle ultime settimana non e' solo una correzione tecnica della prolungata discesa precedente, avviatasi dai massimi di gennaio 2018 a 13597 punti, ma un vero e proprio tentativo se non di invertire tutta quella tendenza almeno la porzione degli ultimi mesi, quella appunto iniziata lo scorso settembre.

Oltre area 11370 i prezzi potrebbero tentare il test di quota 11690, massimo del 2 novembre scorso, ultimo ostacolo alla ricopertura del gap ribassista dell'8 ottobre 2018 a 12103,55 punti. Ripiegamenti fino in area 11190 non comprometterebbero le possibilita' di un nuovo test di 11371/72 in tempi brevi, sotto quei livelli invece possibile il test della trend line che sale dai minimi di fine dicembre, passante a 10973 circa.
(AM)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.