-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 14 gennaio 2019

Ftse Mib: riferimenti grafici


Il Ftse Mib  ha chiuso la seduta a 19.290 punti, registrando un -0,06%.  Il bilancio settimanale è pari ad un +2,43%.
Le ultime due settimane di rialzo hanno avvicinato il nostro listino all'area 19.600-19.650 punti (massimi di Novembre-Dicembre).
Nel caso di superamento target 20.446 punti (ritracciamento di Fibonacci del 38,2% del vettore A-B).
In ogni caso, si sta parlando di rimbalzi all'interno di un contesto ribassista.
Guardando verso il basso, l'eventuale rottura dei minimi di Dicembre (area 17.914 punti) innalzerebbe l'ipotesi di un'accelerazione ribassista.
Autore: Riccardo Fracasso Fonte: News Trend Online


Saipem respinto dalla media a 50 sedute

12/01/2019 22:08
Saipem ha toccato con i massimi di venerdì a 3,858 la media esponenziale a 50 giorni venendone respinto (close a 3,773 euro). La rottura della media permetterebbe il proseguimento del rimbalzo visto dai minimi di fine dicembre a 3,086 con target a 3,99, gap del 5 dicembre, e a 4,30, 50% di ritracciamento del ribasso dal top di inizio ottobre.
Sotto 3,60 invece rischio di ribassi verso 3,42 e poi nuovamente sui minimi di fine anno. Megatrader (www.megatrader.it) sul titolo ha posizione "long" dal 7 gennaio, aperta a 3,55 euro, lo stop profit proposto e' a 3,588 euro. Valutazione sintetica 4 stelle su 5, in crescita.
(AM - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Tenaris su resistenza cruciale


Tenaris ha toccato con i massimi dell'11 gennaio a 10,51 il primo dei ritracciamenti di Fibonacci (il 23,6%) del ribasso dal top di ottobre. Senza la rottura di questa resistenza il ribasso rischia di riprendere con verso 8,50, target della correzione iniziata con i massimi di maggio, supporto dal quale potrebbe partire poi un bel rialzo.
Oltre 10,51 invece prima resistenza a 11,06, media esponenziale a 50 giorni, poi a 11,67, lato alto del gap del 28 novembre. La conta di Elliott ipotizzata è che il ribasso dal top di maggio al minimo del 18 giugno sia una onda A, lo swing fino al picco del 4 ottobre sia l'onda B (bella l'equality tra onda a e onda c di B), il ribasso dal quel massimo l'onda C della quale saremmo attualmente in onda 4 (la C si conta sempre in 5 onde).

Il target dell'intero ABC, secondo la proiezione della ampiezza di A dal top di B, è a 8,50 euro. Ipotizzando equality (uguale ampiezza) tra 1 di C e 5 di C possiamo aspettarci una onda 4 che termina a 11 euro circa, con onda 5 pari a 0,618 volte di A la 4 potrebbe essere già terminata venerdì.
L'ipotesi di onda 5 pari a 1,618 volte di 1 non è possibile dal momento che in quel caso ci sarebbe overlap tra top di onda 4 e bottom di onda 1 (se questo ragionamento non e' chiaro segnalatemelo che magari faccio un piccolo video di spiegazione). Megatrader ha posizione "long" dall'8 gennaio presa a 10,02 euro con stop profit suggerito a 10,074 euro.

Valutazione del trend di 4 stelle su 5, in crescita da 3 stelle. Evidentemente Megatrader scommette sulla rottura dei massimi di venerdì.
(AM - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Campari, resistenza chiave a 7,90 euro

13/01/2019 01:07
Campari ha toccato con il picco di venerdì a 7,87 quello del 7 gennaio, del 19 novembre e del 21 agosto 2017. Area 7,90 evidentemente è una resistenza chiave. La rottura di questa soglia sarebbe un segnale di forza notevole, introduttivo al test di movimenti verso 8,40, target del "rettangolo" disegnato dal 19 novembre.
Sotto 7,50 rischio di ritorno sulla base del "rettangolo", a 7,20 circa. Supporto successivo a 6,90.
(AM - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.