Mercato Trading e Segnali Operativi...nicola suprani ...Mercato Trading e Segnali Operativi -

Investing.com
Tassi di Interesse offerti da Investing.com Italia.

Tra rialzi Fed e Recessione all'80%, come organizzarsi per il finale di anno

    Investing.com Articoli  (4272) Il nostro Sito Segui   BCOM +1,41% US500 +0,03% Ormai la recessione è data per assodata, come possiamo ve...

mercoledì 30 novembre 2022

L'Europa investirà oltre 2.000 miliardi entro 5 anni. Ecco chi ne beneficerà

 


Ieri la fiducia delle imprese Europee di novembre è risultata peggiore della stima (-2 punti contro -0,5 stimato e -1,2 punti di ottobre), ma la fiducia dei consumatori è risultata in linea con le attese a -23,9 punti, ma in miglioramento rispetto a -27,5 punti di ottobre. Leggermente migliore delle stime anche la fiducia dei consumatori USA di novembre (100,2 punti contro 100 atteso), ma in calo rispetto ai 102,2 punti di ottobre. I dati sono coerenti con le attese di una possibile recessione.
 
Nessuna novità di rilievo all’audizione della Lagarde al Parlamento europeo di lunedì scorso. SI è infatti limitata a ribadire che i prossimi aumenti dei tassi di interesse continueranno a dipendere dai dati. Chi si aspettava indicazioni su quanto a lungo i tassi potessero rimanere in una situazione di squilibrio per contrastare l’inflazione è rimasto deluso. La Lagarde ha detto l’ennesima ovvietà, ribadendo che la misura dei tassi e la velocità dell’aumento, dipenderanno dalle prospettive economiche aggiornate (aspettiamo quindi che la BCE le aggiorni), dalla persistenza degli shock, dalla reazione delle aspettative salariali e di inflazione e dalla valutazione della trasmissione dell’orientamento di politica monetaria (aspettiamo le valutazioni della BCE).
 
Aggiungendo che quanto a lungo e quanto in alto dovranno salire i tassi “non è qualcosa su cui ho un'idea". La Lagarde ritiene che i tassi di interesse debbano essere abbastanza alti (il che non significa nulla) per raggiungere il target di medio termine di inflazione al 2%.
 
Per contro, ha lanciato ai governi Europei un monito a perseguire politiche fiscali che dimostrino il loro impegno a ridurre gradualmente gli elevati indici del debito pubblico (e qui sono d’accordo), lasciando chiaramente intendere che al momento la politica monetaria restrittiva e quella fiscale espansiva non remano nella stessa direzione. 
 
Per l’economia significa un rischio crescente di inflazione persistente (più volte abbiamo sottolineato che l’inflazione è un razzo a salire e una piuma a scendere), mentre per i mercati significa volatilità che si mantiene sui livelli mediamente elevati degli ultimi mesi.
 
Se la BCE non ha idea di quanto debbano crescere i tassi per ridurre l’inflazione, nè tantomeno se questo porterà il sistema economico in recessione, diventa difficile capire quale possa essere la soglia di acquisto/vendita sui mercati che consenta il corretto rapporto tra rischio e rendimento. Se si guarda al breve termine (difficile conciliare il breve con l’investimento azionario consapevole), la strategia migliore nella fase attuale è quella dello stock picking.
 
Se guardiamo invece al medio/lungo termine, tra le numerose incertezze, abbiamo però una certezza: gli investimenti 2021-27 del Quadro Finanziario Pluriennale che prevede investimenti di 1.211 miliardi di euro e quelli 2021-23 (ma forse 2024) del NGeu per 807 miliardi. Dove saranno investiti? Di seguito le stime della Commissione Europea:
 
 


 
La forte certezza è quindi che entro il 2027 le imprese Europee dei settori sopra riportati, saranno beneficiate da oltre 2.000 miliardi di euro di investimenti destinati a cambiare per sempre (almeno quella è la speranza) il volto dell’Europa.
 
Se guardiamo al medio periodo (2024) e prendiamo in esame i soli investimenti previsti dal NGeu, questi sono i settori che ne beneficeranno direttamente:

  • la ricerca e l'innovazione, portate avanti con il programma Orizzonte Europa;
  • le transizioni climatiche e digitali eque, attraverso il Fondo per una transizione giusta e il programma Europa digitale;
  • la preparazione, la ripresa e la resilienza, attraverso il dispositivo per la ripresa e la resilienza, rescEU e un nuovo programma per la salute, EU4Health;
  • la modernizzazione di politiche tradizionali, come la politica di coesione e la politica agricola comune, per massimizzare il loro contributo alle priorità dell'Unione;
  • la lotta ai cambiamenti climatici, a cui verrà riservato il 30% dei fondi europei, la più alta percentuale di sempre per il bilancio dell'UE;
  • la protezione della biodiversità e la parità di genere

Va da se quindi che gli investimenti debbano guardare alle imprese dei settori beneficiati.

https://it.investing.com/

Anche BlockFi in bancarotta: quali sono le prospettive per il prezzo di Bitcoin?

 

 
BTC/USD
+3,07%

Anche BlockFi ha avviato la procedura di bancarotta

Ieri la piattaforma di criptovalute BlockFi ha presentato istanza di fallimento.

È l'ultima società di criptovalute a fallire, in seguito al crollo dell'exchange di criptovalute FTX.

FTX aveva salvato BlockFi questa estate.

Analisi tecnica Bitcoin - Timeframe giornaliero

Grafico giornaliero di Bitcoin
Grafico giornaliero di Bitcoin

Il prezzo del Bitcoin è sceso ieri in risposta alla notizia del fallimento di BlockFi.

Dal punto di vista tecnico, il prezzo del bitcoin è stato respinto alla media mobile a 21 giorni (media mobile blu).

Il prezzo in questo momento sta testando questo livello chiave.

Nel complesso, nelle ultime settimane, il prezzo del Bitcoin è stato scambiato lateralmente in un intervallo compreso tra circa $15.400 e $17.600 e non è ancora in grado di superare questo intervallo.

Se il prezzo riesce a superare la media mobile a 21 giorni, la prossima resistenza sarà a $17.000 e, successivamente, il prossimo obiettivo sarà il livello di $17.600.

D'altra parte, se Bitcoin viene rifiutato alla media mobile di 21 giorni, probabilmente testerà nuovamente il livello di supporto a $15.400. 

Se quel livello di supporto non viene mantenuto, potrebbero esserci ulteriori ribassi.

Il prezzo è ancora scambiato ben al di sotto di tutte le medie mobili chiave, il che è un segnale ribassista.

L'RSI giornaliero è ancora in area ribassista, a quota 42.

In sintesi, il trend di breve termine (timeframe giornaliero) sembra ancora ribassista.

La rottura al di fuori di questo ampio intervallo di trading, in qualsiasi direzione, sarà probabilmente un forte movimento con un'elevata volatilità.

Analisi del sentiment - Indice di paura e avidità di criptovalute

Indice di paura e avidità di criptovalute
Indice di paura e avidità di criptovalute


Il "Crypto Fear & Greed Index" è ora in modalità "Paura" oggi, a 26, meglio della scorsa settimana.

Il sentiment è stato negativo per tutto il mese di novembre.

Ciò è comprensibile a causa dei recenti eventi nel settore cripto.

La maggior parte degli investitori rimane ribassista su Bitcoin, a causa del fallimento dell'exchange crypto FTX e del contagio ad altri exchange.

Anche il prezzo del bitcoin ha perso la sua correlazione con il mercato azionario, dal crollo dell'FTX.

È probabile che il prezzo continuerà a scendere nei prossimi giorni, il che potrebbe essere una buona opportunità per gli investitori a lungo termine per accumulare di più.

Dominance Bitcoin

La dominance di Bitcoin rimane intorno al livello del 40%.

Si è mosso lateralmente tra i livelli del 39% e del 42% negli ultimi 2 mesi e mezzo.

È possibile che la dominance aumenti, poiché gli investitori comprendono che è più sicuro detenere Bitcoin in questo momento, piuttosto che le altcoin.
https://it.investing.com/

SABABA SECURITY: Più fondi per la cybersecurity. Pattern rialzista embrionale

 

Sababa Security (BIT:SBBA) [SBBA.MI], società della cybersecurity attiva soprattutto in ambito industriale, sale dell'1% a 3,07 euro.

Le ultime misure finanziarie proposte dal governo italiano includono due nuovi fondi:

i) un fondo per la realizzazione del Piano nazionale di cybersecurity, finalizzato al raggiungimento dell'autonomia tecnologica del Paese e all'incremento del livello di cybersecurity dei Sistemi Informativi nazionali per il quale il piano prevede 70 mln di euro per il 2023, 90 mln per il 2024, 110 mln per il 2025 e 150 milioni di euro all'anno dal 2025 al 2037 (totale 2,1 miliardi di euro in 15 anni);

ii) un fondo per la gestione della cybersecurity, finalizzato a finanziare le attività di gestione operativa del suddetto fondo per il quale il piano prevede 10 milioni di euro per il 2023, 50 milioni di euro per il 2024 e 70 milioni di euro dal 2025 in poi.

Questi progetti saranno guidati e gestiti dall'Agenzia nazionale per la sicurezza informatica (ACN) italiana sotto la supervisione del Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF).

Notizie positive per il settore italiano della sicurezza informatica nel suo complesso, in quanto i fondi menzionati nelle misure finanziarie proposte contribuirebbero, a nostro avviso, ad accelerare gli investimenti e la spesa in sicurezza informatica per gli enti pubblici italiani. Ricordiamo che il NRRP ha già stanziato 0,6 miliardi di euro per le iniziative di sicurezza informatica fino al 2026.

Websim-Intermonte [INTM.MI], unica casa d'investimenti che copre il titolo Sababa nel panel di Bloomberg, ha raccomandazione Molto Interessante (Buy) e target price 5,40 euro.

Altri beneficiari di questi fondi saranno Cy4gate (BIT:CY4) [CY4.MI], la nostra raccomandazione è Molto Interessante e target price 16 euro, e Cyberoo (BIT:CYB) [CYB.MI], anche qui la nostra raccomandazione è Molto Interessante e target price 5,5 euro.

Parere dei graficisti Websim-Intermonte

Premettiamo che la serie storica dei prezzi parte solo da fine 2021 (anno della quotazione) e questo limita un pò le potenzialità previsive dell'analisi Tecnica sugli scenari futuri di medio-lungo termine.

Graficamente, dai massimi assoluti a 4,3 euro, toccati subito dopo L'Ipo, è prevalsa una tendenza discendente fino ai recenti minimi segnati a 2,3 euro. Negli ultimi mesi si sta formando un pattern di consolidamento e riteniamo probabile che sia propedeutico all'inversione rialzista del trend. Le prime conferme in tal senso verranno lette con il superamento di area 3,1/3,2 euro. Gli obiettivi sono da ricercarsi sui citati top assoluti.

Operatività multiday. L'analisi Tecnica di Websim è pronta per aprire un nuovo LONG sopra 3,2 euro. Dettagli operativi nella scheda di analisi tecnica.

SABABA

SABABA daily
SABABA daily
Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.