-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 3 dicembre 2018

La strada di Bitcoin per diventare mezzo di pagamento


Il dibattito su cosa sia bitcoin, o cosa dovrebbe essere, sembra non finire mai. Dal 2010, quando Satoshi Nakamoto implorò Wikileaks di non usare bitcoin per le donazioni nel dibattito se il suo uso nei mercati darknet fosse buono o meno, fino al 2014-2017, nel dibattito sulla scalabilità, le teorie sull'utilità di bitcoin non sembrano mai finire.
Bitcoin è oro digitale? Bitcoin è PayPal 2.0? Bitcoin è l'unico denaro rispetto a tutte el altre criptovalute? Chi sei tu per parlare di queste cose? E poi a chi importa veramente, il mercato non rivelerà le preferenze delle persone nel tempo?
In questo articolo cercherò di rispondere a queste domande e ad altre ancora osservando come viene utilizzato attualmente bitcoin e come si potrà evolvere in futuro.

Perché le persone vogliono bitcoin?

Come qualsiasi cosa in un'economia di mercato, il prezzo di bitcoin dipende interamente dalla domanda e dall'offerta.

Questo può sembrare strano poiché il denaro viene utilizzato per valutare tutto il resto, ma c'è domanda ed offerta anche per quanto riguarda il denaro.
Se ce ne sarà troppo, esso tenderà ad avere meno domanda; se è scarso, tenderà ad avere una domanda più grande.
Definiamo easy money quello la cui offerta è abbondante e quindi la sua offerta cresce molto facilmente; definiamo sound money quello la cui offerta è scarsa e quindi la sua offerta cresce molto difficilmente.
Il motivo principale per cui le persone apprezzano bitcoin è perché è sound money.

Esiste un istinto innato nella mente degli umani a volere cose scarse e bitcoin è limitato nella sua offerta ai 21 milioni. Questo tetto massimo dura ormai da 9 anni senza cambiamenti e ciò rende più facile fidarsi della scarsità di bitcoin. Le persone che apprezzano la scarsità di bitcoin lo utilizzano come riserva di valore.
Cioè, stanno tinunciando a comprare merci nel presente per comprarle poi nel futuro: stanno risparmiando.
Inoltre bitcoin è anche difficile da confiscare ed è unico tra i vari asset in questo senso. Non ci sono davvero molte opzioni che sono tanto scarse e resistenti alla confisca.

Gli immobili sono valutati molto bene, ma sono facilmente confiscabili. Le azioni e le obbligazioni sono anche buone riserve di valore, ma anch'essi sono facilmente sequestrabili dagli stati. Bitcoin è davvero l'unica risorsa che abbia dimostrato sia scarsità che resistenza alla confisca.
Questo non vuol dire che la scarsità e il numero di usi di valore sono le uniche ragioni per cui le persone vogliono bitcoin.
Ci sono persone che vogliono bitcoin per comprare qualcosa sui mercati darknet, o perché vogliono trasferire valore ai loro parenti all'estero. Questi sono quelli che io definisco casi d'uso per quanto riguarda i metodi di utilizzo.

Riserva di valore & mezzo di pagamento

I casi d'uso per quanto riguarda la funzione di mezzo di pagamento hanno una cosa in comune: le persone vogliono la comodità che bitcoin fornisce loro, ma non si preoccupano di possedere fisicamente il mezzo di scambio.

Alle persone che usano bitcoin come metodo di pagamento non interessa il prezzo, ma le commissioni e la volatilità durante l'arco di tempo in cui possiedono bitcoin.
Ad esempio, se qualcuno vuole comprare un po' di LSD sui mercati darknet, prima compra bitcoin con la propria valuta (USD, per esempio) e poi acquista il prodotto.
I bitcoin finiscono nelle mani del venditore che poi li converte nella propria valuta (per semplicità, diciamo USD).
Nessuna delle parti detiene bitcoin per molto tempo e non si preoccupa del prezzo finché le commissioni totali (USD → BTC, trasferimento BTC, BTC → USD) sono ragionevoli.

Bitcoin potrebbe valere $100 o $100,000, maquando prendiamo in esame i lcaso d'uso legato al metodo di pagamento, il prezzo non importa. La convenienza è ciò che conta. Viceversa, la domanda come metodo di pagamento non aumenta molto la domanda per bitcoin poiché l'ammontare acquistato viene venduto subito dopo.
Gli unici veri vantaggi dell'avere casi d'uso molteplici come metodo di pagamento sono che bitcoin può aumentare la convenienza in casi molto particolari (rimesse estere, darknet) e la sua liquidità può aumentare leggermente in quanto vi sono più posti per "vendere" i bitcoin, non per un'altra valuta, ma per un bene o servizio.
Per le persone che usano bitcoin per la sua scarsità, cioè come riserva di valore, il prezzo conta un bel po'.

Parlate con chiunque possieda bitcoin: il prezzo è qualcosa di cui tengono traccia quasi ossessivamente. Questa è la prova principe che la maggior parte delle persone non usa bitcoin come metodo di pagamento, ma come riserva di valore.

Competere come mezzo di pagamento

Perché la gente attribuisce più valore a bitcoin come riserva di valore piuttosto che come metodo di pagamento?
Guardando il panorama dei pagamenti, la risposta dovrebbe essere chiara.

I consumatori hanno già molte opzioni per quanto riguarda il metodo di pagamento: contanti, carte di credito, carte di debito, Paypal, Venmo, Square Cash, Google Wallet, Apple Pay, Samsung Pay e anche il buon vecchio assegno bancario. WeChat in Cina, M-Pesa in Kenya e Octapus Card a Hong Kong sono metodi ancora più convenienti.
Tutti questi metodi di pagamento sono molto più convenienti di bitcoin per quasi ogni tipo di transazione (ristoranti, negozi, e-commerce, ecc.).

Per il metodo di pagamento la convenienza è fondamentale e significa accettazione da parte del commerciante.
I commercianti non vogliono detenere bitcoin, cioè usarlo come riserva di valore, visto che ne ostacola l'uso come metodo di pagamento. Ci sono persone che sostengono che un commerciante può risparmiare il 2-3% rispetto ad una carta di credito, ma non si rendono conto che lo stesso commerciante dovrebbe convertire i bitcoin in USD e probabilmente dovrà pagare commissioni per farlo.

Almeno le commissioni sulle carte di credito sono certe. L'incertezza circa l'importo delle commissioni che pagheranno a causa dello scambio in USD verrà trasferito al cliente sotto forma di prezzi più elevati e/o di tassi peggiori per BTC/USD rispetto a quelli spot. In altre parole, usare bitcoin come metodo di pagamento non è un ottimo affare per il cliente e quindi non lo fa.
L'accettazione di bitcoin non cambia di molto il giudizio dei commercianti.
Questo perché i commercianti non vogliono veramente bitcoin, ma lo vedono come un modo per aumentare le vendite e quindi convertire qualsiasi bitcoin ricevuto nella propria valuta nazionale. Nella migliore delle ipotesi, ciò causa una pressione di vendita per bitcoin in quanto c'è più offerta da vendere.
Anche se colui che spende bitcoin li riacquista sul mercato, quello che succede nell'effettivo è che bitcoin viene usato come una classica carta di credito.

Esistono più transazioni, più commissioni di conversione e meno protezioni per i consumatori. In altre parole, è molto meno conveniente e quindi un metodo di pagamento inferiore.

Ai risparmiatori non piace spendere

Cercare di creare artificialmente la domanda di pagamento significa mettere il carro davanti ai buoi.
Innanzitutto la stragrande maggioranza delle persone che detiene bitcoin non sta cercando di usarlo come metodo di pagamento.
Tenere i contanti in una banca e usare una carta di credito è molto più conveniente. Le persone che apprezzano la scarsità di bitcoin lo fanno perché credono che salirà nel lungo termine, quindi spenderlo ora non avrebbe molto senso.
Secondo, i commercianti non vogliono conservare i bitcoin che ricevono che ricevono e accettarli come metodo di pagamento non cambierà magicamente le loro intenzioni.

Così come dare un tapis roulant ad un tizio in sovrappeso non gli farà venire magicamente la voglia di voler essere in forma, aggiungere un'opzione di pagamento in bitcoin non lo farà desiderare ai commercianti come una riserva di valore.
L'intervento sul mercato causa l'effetto opposto, come giustamente chiedono i commercianti: "Se questa roba è davvero preziosa, perché state cercando di vendermela?"

Come bitcoin diventerà un mezzo di pagamento

Quindi come cambierà bitcoin in un metodo di pagamento? O resterà "solo" l'oro digitale?
Questa domanda è ironica, poiché viene posta dai difensori del metodo di pagamento per denigrare bitcoin, ma dal punto di vista storico rivela l'ignoranza di chi la pone.

Le persone hanno usato l'oro come metodo di pagamento per migliaia di anni e non solo come riserva di valore. Dal punto di vista dell'evoluzione monetaria, devono essere soddisfatte alcune condizioni prima che le persone inizino ad utilizzare sul serio il sound money come metodo di pagamento.
Primo, il commerciante deve volere il particolare mezzo monetario come riserva di valore.
Molti, per scopi di marketing, dicono che adorano bitcoin, ma pochi vogliono davvero mantenerli. Possiamo affermare che non vogliono veramente bitcoin perché accettano ancora altri metodi di pagamento. Prendiamo ad esempio i commercianti del mercato nero in Venezuela. Accettano bolivar per i loro beni? Assolutamente no.

Il bolivar si deprezza troppo velocemente, quindi richiedono una moneta migliore come riserva di valore.
Secondo, il consumatore deve desiderare il bene o il servizio così tanto da essere disposto a separarsi dai suoi preziosi bitcoin. I risparmiatori hanno una bassa preferenza temporale e sono quindi bravi a resistere alle tattiche di vendita.
Il bene o servizio deve essere veramente utile affinché i risparmiatori si separino da Autore: Francesco Simoncelli Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.