-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 5 dicembre 2018

Bund dopato si o no?


Il prezzo del future obbligazionario tedesco, Bund, continua la sua salita iniziata il 5 ottobre 2018 e  a parte qualche piccola inversione di poco rilievo sono 2 mesi che è in atto un trend rialzista.
Durante la sua corsa ha sfondato (facilmente) diverse aree di accumulo interessanti,  ed oggi il prezzo di mercato si trova in zone in cui nel passato ha effettuato  diverse distribuzioni, quindi punti ideali di lavoro.
Il punto principale in cui focalizzarci è la chiusura gap del 5 settembre 2018, che coincide precisamente con il 50% del grosso vettore ribassista che è partito il 24 giugno 2016 (162.54) e che trova il suo minimo l’8 marzo 2018.
Se a tale situazione aggiungiamo due aspetti fondamentali per il nostro modus operandi possiamo incastrare meglio il nostro puzzle:
  1. Ci troviamo in zona temporale di vendita (per i fan dell’analisi ciclica siamo in gobba dx trimestrale e in quella del mese e mezzo).
  2. Come anticipato prima, l’area di prezzi attorno a 162.50 è ricca di accumuli quindi è probabile aspettarsi un’inversione di tendenza.
Come di consueto selezioniamo l’operatività in opzioni che riteniamo migliore, ovviamente la nostra strategia si adatta a seconda della situazione.
In questo caso optiamo per una tecnica direzionale, se il prezzo raggiungerà il livello 162.54 entro massimo una settimana attueremo il seguente ingresso: compreremo la PUT 162.50 con scadenza il 21 dicembre 2018.
In questo caso abbiamo selezionato una scadenza vicina per aver un basso rischio anche in virtù di un movimento ribassista abbastanza violento che ci aspettiamo.
Autore: Michele Troglio Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.