-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 6 dicembre 2018

Bitcoin: il crollo dei miniatori aumenta i rischi


Non accenna a placarsi la crisi di Bitcoin che perde altro valore aggiornando i minimi sotto quota 3700 dollari.
Le vendite nell'arco di questa ottava continuano sull'onda della crisi delle cosiddette Hash, ovvero dei codici utilizzati dai miniatori di cripto, che necessitano di un livello di codifica crescente aumentando i costi di produzione.
Nel frattempo l'abbassamento di valore del Bitcoin rende poco conveniente l'investimento inducendo gli investitori a liquidare le posizioni, in perfetto accordo con il classico quanto disastroso epilogo di una bolla speculativa.
Dal punto di vista grafico si rinnova l'aspettativa di calo oltre il supporto a 3697 dollari, con la resistenza a 4400 ancora distante.
L'indicatore di trend cci sul grafico a quattro ore fotografa la negatività attuale con un inclinazione discendente e valori negativi, prospettando l'attacco imminente dei minimi sotto 3500 dollari.
Solo il ritorno con volumi sostenuti oltre i 4200 può indurre gli operatori a ridurre la pressione in vendita, alimentando un recupero più ampio.

Per chi volesse acquistare Bitcoin

Astenersi da qualunque acquisto ai prezzi correnti, a meno che non vengano rilasciate notizie giudicate positive dal mercato e tali da produrre salutari rimbalzi oltre i 4000 dollari.
In alternativa con un livello di rischio elevato attendere la verifica del supporto a 3490 dollari, con stop loss corto a 3220 e target oltre 3800 dollari.

Per chi volesse vendere Bitcoin

Collocare un ordine pendente in prossimità della resistenza  4100, con stop loss a 4400 e target sotto 3.660 dollari.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.