-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 7 novembre 2018

Snam allunga con conti e piano. Ecco cosa piace di più ai broker


Non si ferma l'ascesa in Borsa di Snam che oggi ha archiviato la quinta seduta consecutiva in salita, mettendo a segno la migliore performance tra le utilities e mostrando una maggiore forza relativa rispetto al mercato. Il titolo, dopo aver guadagnato circa mezzo punto percentuale ieri, si è mosso con uno slancio ben maggiore oggi, terminando le contrattazioni a 3,82 euro, con un progresso del 2,5%.
Il rialzo odierno è stato alimentato da elevati volumi di scambio, visto che a fine seduta sono transitate sul mercato oltre 16 milioni di azioni, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 10 milioni di pezzi.

I risultati del terzo trimestre

Snam ha guadagnato terreno dopo la presentazione dei conti societari che hanno visto il terzo trimestre chiudersi con un utile netto in rialzo del 3,2% a 259 milioni di euro, al di sotto però dei 264 milioni previsti dal consensus.

I ricavi sono saliti del 2,9% a 646 milioni di euro, battendo in questo caso le previsioni fissate a 637 milioni.
Segno più anche per l'Ebitda che ha riportato un incremento dell'1,4% a 517 milioni di euro, mentre l'Ebit è sceso dello 0,9% a 346 milioni. Gli investimenti dl terzo trimestre hanno registrato una riduzione del 16,7% a 215 milioni di euro, mentre l'indebitamento finanziario netto si è attestato a 11,74 miliardi di euro, in aumento del 5,2% e oltre gli 11,539 miliardi attesi dagli analisti.     

I conti dei primi nove mesi dell'anno

Con riferimento ai primi nove mesi dell'anno, Snam ha riportato un utile netto in salita del 5% a 793 milioni di euro, a fronte di ricavi totali in aumento del 3,1% a 1,873 miliardi.

L'Ebitda è aumentato da 1,545 a 1,581 miliardi di euro, mentre l'Ebit è passato da 1,063 a 1,075 miliardi. Il free cash flow si attesta a 832 milioni di euro, mentre gli investimenti tecnici sono stati pari a 564 milioni di euro, in calo in confronto ai 683 milioni dello stesso periodo dello scorso anno.
Alla luce dei risultati registrati nei primi nove mesi dell'anno e delle previsioni per l'intero 2018, il Cda di Snam ha deliberato la distribuzione agli azionisti di un acconto sul dividendo 2019 pari a 0,0905 euro per azione.

La società prevede che possa essere distribuito un dividendo 2019 complessivo pari a 0,2263 euro, mentre la crescita della cedola è attesa nell'ordine del 5% annuo durante la durata del piano 2018-2022.

I principali target del piano industriale 2018-2022

Insieme ai conti societari, Snam proprio oggi ha alzato il velo sul piano industriale, i cui target sono stati rivisti al rialzo.
Rispetto al 2017 è previsto un aumento dell'Ebitda del 3,5% medio annuo, un incremento dell'utile netto per azione di oltre il 5%, mentre per l'utile netto di oltre il 4%.
Per il 2019 è previsto un utile netto in crescita di circa il 4% rispetto all'anno in corso e un livello di indebitamento a fine anno pari a circa 11,7 miliardi di euro, con un costo del debito in linea con i livelli attuali.
La RAB per i ricavi 2019 è attesa a circa 20,4 miliardi di euro e l'incremento medio annuo della rab consolidata 2017-2022 è stimato intorno al 2,5% rispetto al 2% del piano precedente.
Snam prevede inoltre maggiori investimenti rispetto al piano precedente, con un aumento del 10% a 5,7 miliardi di euro.

La crescita è riconducibile sia ai nuovi business sia all'incremento degli investimenti in attività di manutenzione e sostituzione.

Alcune banche d'affari restano caute sul titolo

Le indicazioni arrivate oggi da Snam sono state accolte con entusiasmo dal mercato e giudicate positivamente anche da diverse banche d'affari.
Gli analisti di Banca Akros si sono focalizzati principalmente sul piano industriale, definendo positivi gli obiettivi dello stesso.
Gli esperti fanno sapere che stanno aggiornando il loro modello e intanto confermano sul titolo una raccomandazione "neutral", con un prezzo obiettivo a 4,3 euro.
Lo stesso rating viene ribadito da Mediobanca Securities, con un fair value a 4,15 euro e non si sbilanciano neanche i colleghi di Morgan Stanley che su Snam ribadiscono il rating "equalweight", con un target price a 4,05 euro.

La banca americana con riferimento al nuovo business plan segnala che la crescita dell'Ebitda in esso indicata è superiore alle sue aspettative. 
Prudente anche la view di Equita SIM che consiglia semplicemente di mantenere il titolo in portafoglio, con un prezzo obiettivo a 4,2 euro.
Gli analisti si focalizzano sul nuovo piano industriale di Snam, i cui target sono superiori alle attese, con un tasso di crescita medio annuo dell'Ebitda del 3,5%, a fronte della previsione dell'1,5% della SIM. 
Migliore del previsto anche la politica del dividendo che secondo gli esperti è la principale novità positiva, con un incremento della cedola del 5% annuo al 2022 rispetto al 2,2% atteso.

Bca IMI, Kepler e Fidentiis dicono buy: ecco perchè

A guardare con maggiore positività a Snam è Banca IMI che oggi ha rinnovato l'invito ad acquistare, con un target price a 4,5 euro.

Gli analisti apprezzano i conti del gruppo e al contempo evidenziano che il piano presenta un miglioramento dei target dei dividendi e del risultato operativo e netto.
Sulla stessa lunghezza d'onda i colleghi di Kepler Cheuvreux che sul titolo hanno un rating "buy", con un fair value a 4,4 euro.
Per il broker sono positivi tanto i conti quanto il piano industriale e gli analisti rimarcano che la politica del dividendo di Snam si conferma una delle migliori nel settore delle utilities.
Infine, anche Fidentiis ha una strategia bullish sul titolo, con una raccomandazione "buy" e un range di valutazione pari a 4,2-4,4 euro.

Per il broker i numeri dei primi nove mesi dell'anno sono stati leggermente migliori del previsto, ma sono già scontati dalle quotazioni attuali.
L'attenzione è maggiormente rivolta al piano industriale al 2022, fermo restando che Fidentiis mantiene una view positiva su Snam alla luce dello yield interessante e dei solidi fondamentali.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.