-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 30 novembre 2018

Piazza Affari non indugi oltre: ore contate per gli acquirenti


La debolezza delle ultime due sessioni è stata seguita da un recupero delle Borse europee che hanno terminato gli scambi in positivo, senza tuttavia mostrare particolare vivacità. Il Dax30 si è fermato a ridosso della parità con un frazionale calo dello 0,01%, mentre il Cac40 e il Ftse100 sono saliti rispettivamente dello 0,46% e dello 0,49%.


In luce verde anche Piazza Affari dove il Ftse Mib ha vissuto all'insegna dell'incertezza, fermandosi a 19.159 punti, in progresso dello 0,23%, dopo aver segnato un massimo a 19.339 e un minimo a 19.059 punti. 

La seduta odierna ha proposto uno scenario simile a quello della vigilia, con l'indice che da una parte è riuscito a mantenersi sopra la soglia dei 19.000 punti e dall'altra si è mostrato incapace di allungare il passo oltre area 19.300.


Come già evidenziato nella rubrica di ieri, solo con la rottura dei 19.200/19.300 punti si potranno avere ulteriori allunghi che troveranno un primo approdo sui massimi di novembre in area 19.500/19.600. 
Qualora il Ftse Mib si mostrerà in grado di sfondare anche questo ostacolo, l'attenzione si potrà spostare sui 20.000/20.200 punti che almeno in prima battuta difficilmente saranno violati con decisione.

Visto il poco tempo che ci separa dalla fine dell'anno e considerata la distanza dei 20.200/20.300 punti dai livelli attuali, la soglia di prezzo appena indicata potrebbe rappresentare un valido target di fine 2018 se anche sugli altri mercati si avranno evoluzioni positive. 
Segnali di rinnovata incertezza si avranno con ritorni dell'indice al di sotto dei 19.000 punti, con probabile chiusura del gap-up lasciato aperto in area 18.700/18.800.


In caso di cedimento anche di questa soglia supportiva sarà molto probabile una flessione dei corsi verso i minimi dell'anno in area 18.500/18.400. 
Inutile dire che la tenuta di questa soglia sarà cruciale per scongiurare approfondimenti ribassisti verso i 18.000 punti in primis e in seguito in direzione dei 17.700/17.500 punti.

Al momento consideriamo poco probabile uno scenario di questo tipo almeno nell'immediato, continuando a credere nella possibili di sviluppi positivi. Sarà importante però che il Ftse Mib rompa gli indugi e allunghi il passo quanto prima onde evitare che ulteriori tentennamenti possano favorire nuovi interventi da parte dei ribassisti.



Per l'ultima seduta della settimana si segnala un solo dato macro Usa e si tratta dell'indice Chicago PMI che a novembre dovrebbe salire da 58,3 a 59 punti. In calendario un discorso di John Williams, presidente della Fed di New York. 
Ricordiamo che oggi avrà inizio a Buenos Aires il meeting del G20 che proseguirà domani.


Ben più ricca di eventi l'agenda in Europa dove il focus sarà sul dato preliminare dell'inflazione che a novembre dovrebbe salire del 2,1% su base annua dopo il 2,2% precedente, mentre per la versione "core" le sitme parlano di un incremento dall'1,1% all'1,3%. Il tasso di disoccupazione ad ottobre dovrebbe calare leggermente dall'8,1% all'8%.


In Germania si conosceranno le vendite al dettaglio di ottobre viste in aumento dallo 0,1% allo 0,5%, mentre i prezzi import ad ottobre dovrebbero salire dello 0,4% dopo la lettura sulla parità di settembre. 
In Francia sarà reso noto il dato preliminare dell'inflazione che a novembre dovrebbe salire del 2,2% su base annua dopo il rialzo del 2,5% precedente.

In Italia è atteso il tasso di disoccupazione di ottobre che dovrebbe confermare la lettura di settembre al 10,1%, mentre l'inflazione preliminare di novembre dovrebbe evidenziare una variazione negativa dello 0,3% dopo l'indicazione sulla parità di ottobre. 
Sempre in Italia si conoscerà il dato finale del PIL del terzo trimestre che dovrebbe registrare una variazione nulla, in linea con l'indicazione preliminare e in frenata rispetto al rialzo dello 0,2% del secondo trimestre.


A mercati chiusi è atteso l'aggiornamento del rating del Portogallo da parte di Fitch. 

A Piazza Affari segnaliamo IT Way che alzerà il velo sui conti del terzo trimestre. mentre BB Biotech incontrerà la comunità finanziaria per informarla relativamente agli sviluppi sulle terapie geniche e offrire un aggiornamento sugli investimenti e le prospettive del gruppo. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.