-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 5 novembre 2018

Il Bitcoin Cash fa mangiare la polvere al fratello maggiore mentre l’hard fork si avvicina

Dopo il +0,59% di giovedì, venerdì il Bitcoin ha fatto registrare un lieve rialzo, +0,32%, ed ha chiuso la giornata a 6.427$; quattro giorni consecutivi in territorio positivo hanno contenuto le perdite della settimana che ha visto la criptovaluta lasciare sul terreno il -0,97%.
Dato il modesto segno meno registrato in settimana, la mancanza di volatilità potrebbe fornire un po’ di sostegno ai tori del Bitcoin per invertire le perdite durante weekend, in particolar modo se il Bitcoin continuerà a muoversi all’interno del ristretto range delle ultime settimane.
In apertura di venerdì il Bitcoin ha raggiunto il massimo intraday di 6.456,1$ testando il primo livello principale di resistenza a 6.449,03$, successivamente, in tarda mattinata, ha toccato il minimo intraday a 6.389,9$, per poi stabilizzarsi nel pomeriggio, ma riuscendo a mantenersi al disopra dei principali livelli di supporto di giornata.
In netto contrasto con l’andamento del Bitcoin, venerdì il Bitcoin Cash ha fatto registrare l’8,98%, chiudendo la settimana in territorio positivo, le notizie sull’hard fork del Bitcoin Cash hanno portato la criptovaluta ad un rally di metà giornata che ha spinto i prezzi fino ai 470$.
Come è avvenuto nel mercato durante le precedenti fork, tutto si riduce alle questioni sul supporto, Bitcoin.com ha dichiarato che il supporto per la versione del BCH ricade sotto la responsabilità del team Bitcoin ABC, e sulle preoccupazioni per una possibile guerra sulle funzioni hash e la relativa divisone della blockchain del BCH. Tali annunci arrivano prima della fork prevista per il 15 novembre.
L’hard fork che avverrà il 15 novembre è stata causata dal disaccordo sul cambiamento del protocollo di consenso, l’hard fork dovrebbe portare alla creazione di più catene di Bitcoin Cash, probabilmente una delle quali dominerà sulle altre.
L’incertezza sul risultato finale dell’hard fork ha sollevato dei dubbi sulla stabilità dei prezzi del Bitcoin Cash, il supporto per la versione del BCH da parte di Bitcoin.com e Binance sembrerebbe per entrambi positivo, ma le dinamiche sono ancora in evoluzione e qualsiasi crollo dei prezzi del BCH, in vista della fork in arrivo, sarà a vantaggio del Bitcoin.
Mancano meno di 2 settimane alla scissione, il Bitcoin Cash potrebbe muoversi in entrambe le direzioni, scivolare verso i 300$ o rompere il livello dei 600$; considerano i fattori chiave del mercato, nel breve termine sembrano improbabili andamenti ancora più marcati.
Per il Bitcoin, sembra essere un’altra giornata piatta, al momento della stesura registra un -0,01% a 6.426,6$, il rally di venerdì del Bitcoin Cash ha avuto un impatto minimo sull’azione dei prezzi.
Per il proseguo della giornata, se dovesse mantenersi al disopra dei 6.420$ durante la mattinata avrebbe il sostegno necessario per arrivare a rompere il primo livello di resistenza a 6.458,77$, mentre l’ottenimento del secondo livello di resistenza a 6.490,53$ avvicinerebbe il Bitcoin ai 6.500$, livello registrato lo scorso lunedì.
Se dovesse scendere sotto i 6.420$, il Bitcoin potrebbe scivolare verso i livelli dei 6.300$, portando in gioco il primo livello di supporto a 6.392,57$, prima di ogni possibile recupero; escludendo l’arrivo di notizie particolarmente negative, non ci aspettiamo perdite più pesanti.
Mentre il Bitcoin Cash ha trovato supporto dall’annuncio di Bitcoin.com, il Bitcoin e il mercato più ampio sono in attesa della decisione della SEC sulle 9 richieste di ETF su Bitcoin, per esprimersi in merito la SEC ha fissato la scadenza il 5 novembre.
Eventuali approvazioni di ETF sminuirebbero il rally dell’8,98% ottenuto venerdì dal Bitcoin Cash, anche se resta da vedere se basterà l’approvazione di un ETF su Bitcoin, come l’ETF VanEck-SolidX, per portare una nuova spinta al Bitcoin.
{alt}
This article was originally posted on FX Empire

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.