-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 5 ottobre 2018

Piazza Affari titoli bancari: focus, raccomandazioni a 360 gradi


Il Def è finalmente arrivato alle Camere. La comunicazione è arrivata ieri da Palazzo Chigi con il Governo che, per il 2019, ha fissato una crescita del Pil all'1,5%, ovverosia superiore a quelle che ad oggi sono le stime reali formulate dagli economisti.
L'Esecutivo, in pratica, scommette sul fatto che la manovra rappresenterà una terapia d'urto per la nostra economia, ma intanto a Piazza Affari il mercato azionario non sembra aver archiviato del tutto la seduta choc del 28 settembre scorso quando il FTSE MIB è crollato del 3,7%. 

Titoli bancari a caccia di un difficile recupero

Da quel giorno i titoli che hanno perso di più, ovverosia quelli del comparto bancario, non sono riusciti ancora a recuperare le perdite anche perché le case di brokeraggio stanno rivedendo con prudenza raccomandazioni e target price

Intesa e Banca IFIS, i nuovi target price

Ieri, ad esempio, HSBC ha reiterato la view rialzista sul Gruppo bancario Intesa Sanpaolo, ma ha preferito ritoccare verso il basso il prezzo obiettivo da 3 euro a 2,9 euro.

Stessa musica per Banca IFIS che, da parte di Banca Imi, si porta dietro un 'BUY' ma con target priceche in questo caso è stato limato di quasi il 10% da 33,9 euro a 30,9 euro. I vertici di Banca IFIS, tra l'altro, hanno tenuto una conference call mercoledì scorso, 3 ottobre del 2018, comunicando che per il 2018 gli utili attesi sono pari all'incirca a 140 milioni di euro.

Morgan Stanley è Overweight su UniCredit e Mediobanca, più prudente sulle altre banche

A largo raggio, nei giorni scorsi sul 'dossier' banche italiane si è espressa pure la Morgan Stanley che prudentemente ha abbassato ad 'Equal Weight' la raccomandazione settoriale con target price a 2,30 euro per Banco BPM, lo stesso fissato per Banca MPS (giudizio Equal Weight), mentre il prezzo obiettivo su Intesa Sanpaolo è di 2,90 euro, e di 3,40 euro su UBI Banca.

Attualmente c'è più ottimismo, da parte di Morgan Stanley, su UniCredit e su Mediobanca con 'Overweight' (sovrappesare) ma con prezzo obiettivo rivisto al ribasso, rispettivamente, a 17,20 euro e 10,40 euro.
Autore: Filadelfo Scamporrino Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.