-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 ottobre 2018

Piazza Affari ha i rialzi contati, la tempesta è perfetta


FTSE MIB -1,71%, Dow Jones -3,15%, S&P 500 -3,29%, e Nasdaq Composite -4,08%.
E' questo, in vista dell'odierna apertura degli scambi azionari prima in Italia ed in Europa, e poi a Wall Street, il bollettino di guerra per il mercato domestico e per quello a stelle e strisce che è letteralmente affondato.

Il FTSE MIB ha i rialzi contati?

Per Piazza Affari, che per il corrente mese di ottobre 2018 potrebbe avere i rialzi contati, il rischio è quello che si vada a scatenare la classica tempesta perfetta qualora, oltre alle questioni legate allo spread ed alla manovra economica, si dovesse aggiungere pure una fase di correzione per l'azionario USA che ieri ha pagato caro il ribasso del prezzo del petrolio e lo spostamento di capitali da parte di mani forti che, con ogni probabilità, stanno iniziando a fare cassa considerando sia i multipli elevati nel settore tecnologico, sia il rischio di brutte sorprese in vista della stagione delle trimestrali, quelle legate al rilascio dei dati relativi al terzo trimestre fiscale del 2018

Earnings season al via a Wall Street non senza preoccupazioni

In verità, anche se da parte di società minori, già a Wall Street alcune società quotate hanno lanciato degli allarmi profitti, ragion per cui la tensione dal fronte degli utili societari sta salendo anche perché già da domani, venerdì 12 ottobre del 2018, toccherà ad alcuni colossi del settore bancario alzare il velo sull'ultima trimestrale.

Piazza Affari nella morsa, tra il sell-off USA ed il braccio di ferro Governo-Ue

Piazza Affari, come sopra accennato, rischia di rimanere stretta nella morsa tra la volatilità del mercato azionario americano, e le pieghe, anzi le crepe della manovra del Governo giallo-verde.

Ad esempio, sebbene poi siano arrivate delle precisazioni da parte dell'Esecutivo, ieri in mattinata a ballare erano state le cifre stanziate per la flat tax a favore dei lavoratori autonomi.
Poi, come se non bastasse, è arrivata una nota dell'Agenzia di rating Fitch che si presenta in tutto e per tutto come una sorta di avvertimento sulla futura valutazione del rating Italia.

In precedenza erano arrivati sulla manovra prima i dubbi della Banca d'Italia, e poi addirittura la bocciatura della nota Def da parte dell'Ufficio parlamentare di bilancio.
Insomma, per evitare la tempesta perfetta occorre davvero rimboccarsi le maniche.
Autore: Filadelfo Scamporrino Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.