-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 9 ottobre 2018

Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi


Come indicato ieri una volta superata la soglia dei 21.200 i prezzi nelle prime due ore di contrattazione sprofondano verso il supporto di 19.800 punti, con pesanti perdite subite dal settore bancario e del risparmio gestito, che contribuiscono maggiormente alla formazione del paniere Italiano.
A condizionare l'andamento del future non sono solo i problemi legati alla manovra finanziaria, ma anche al violento calo subito da alcune piazze finanziarie asiatiche come quella di Shanghai, con gli investitori preoccupati sulla politica dei dazi portata aventi da Trump che rischia di mettere in crisi le economie più legate all'andamento della bilancia commerciale degli Usa.
Dal punto di vista grafico la black candle di ieri completa un three black crows dagli dimensioni impressionanti, che richiederà un lento processo di consolidamento dei prezzi, oppure una altrettanto potente accelerazione rialzista, puntando a chiudere i gap down aperti a 20.200 e soprattutto a 21.300 punti.
L'analisi dell'indicatore di trend CCI precipita su valori di ipervenduto confermando la forza della pressione ribassista nello spingere i prezzi verso i 19.800 punti, beneficiando solo verso la fine della sessione, di una momentanea tregue delle vendite che stabilizzano i minimi.
Ovviamente le prospettive sono pessime in quanto non emergono elementi adesso in grado di fermare l'evoluzione discendente dei prezzi, con i venditori che puntano a rompere i 19.500 punti.
Lo scenario alternativo è rappresentato dalla possibile ma improbabile reazione rialzata che potrebbe arrivare nella seconda parte della giornata sperando in un recupero degli indici americani, riportando fiducia tra gli operatori con il future che recupera almeno i 19.900 punti.

Strategia intraday

Per le posizioni long: evitando la prima mezz’ora di contrattazione, attendere un nuovo consolidamento delle resistenze più in basso a 20.100 e dei supporti a 19.700 punti, rischiando come stop loss massimo 100 punti e target oltre i 20.000 punti.
Il livello di rischio dell’operazione è alto in quanto la volatilità dei prezzi aumento le probabilità di esecuzione dello stop.
Per le posizioni short: collocare ordini pendenti a ridosso della resistenza di 20.020 nel caso di recuperi, con stop loss di massimo 100 punti e target 19800 punti; la rischiosità dell'operazione è medio alta a causa della volatilità elevata.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.