-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 1 ottobre 2018

Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi

Seduta di Borsa drammatica per il Ftsemib future che già dai primi minuti di contrattazione non riesce a contenere la violenza delle vendite, nonostante l’apparente tenuta del supporto di 20.870 punti nelle prime due ore di contrattazione.
Gli investitori infatti manifestano in maniera netta la preoccupazione, trasformatasi in vero e proprio terrore, che qualunque politica in disavanzo fatta anche per gli obiettivi più nobili o per il rilancio degli investimenti, necessari allo sviluppo, minano la sostenibilità nel medio e lungo periodo del debito pubblico.
Questa prospettiva basta per accelerare nelle ore successive la proporzione del ribasso, che arriva ad assumere i connotati di vero e proprio sell off per l’intero mercato azionario, con il settore bancario che paga il calo più ampio.
Per quanto riguarda l’analisi tecnica il grafico orario evidenzia la perdita di tutti i livelli di supporto faticosamente conquistati, a partire dalla prima settimana di settembre con il consolidamento di 20.600 punti, livello anch’esso attaccato e in parte compromesso.
Dal punto di vista operativo se apparentemente l’impennata dei movimenti di prezzo possa amplificare le opportunità di guadagno, in realtà ne aumenta più che proporzionalmente i rischi, in quanto adesso per eventuali posizioni occorre approntare livelli di stop loss molto più ampi, con un rapporto di rischio/rendimento che si fa difficile da “digerire”.
Per le prossime sedute occorre attendere dunque un a stabilizzazione dei prezzi a livelli congrui con un giusto livello di rischio, ad esempio lungo il supporto odi 20520 o più in basso verso il livello psicologico di 20.380 punti.

Strategia intraday

Per le posizioni long: attendere nella giornata di oggi una stabilizzazione dei prezzi lungo i supporti di 20.530, oppure oltre 20.700, aspettando il successivo consolidamento dei nuovi livelli acquisiti, in tal modo dovrebbe ridursi l'eccesso di volatilità attuale.
Per le posizioni short: collocare ordini pendenti a ridosso della nuova resistenza di 20.870 punti, non molto distante visti gli attuali livelli di volatilità con stop loss corto a 20990 e target a 20680 punti; la rischiosità dell'operazione è molto elevata.

Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.