-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 9 ottobre 2018

Ftse Mib: il punto tecnico Candle Model

Il mercato non ha apprezzato la proposta di manovra che il Governo propone.
Alla base dei timori degli investitori, l’eccesso di ottimismo sulle stime di crescita indotta dalla manovra, il possibile deterioramento delle valutazioni delle agenzie di rating, l’acuirsi dello scontro con Bruxelles.
Il fatto è che, sullo sfondo, l’uscita dell’Italia dall’Euro, vista l’attuale compagine politica, da evento improponibile diverrebbe evoluzione proponibile (seppur poco probabile) nel caso in cui tutti i fattori di rischio sopra citati superassero un certo grado di criticità.
Dal punto di vista tecnico, la violazione in debolezza dei 20200 in riavvio di settimana ha aperto uno spazio di debolezza sull’indice nostrano, per cui qualsiasi (su qualunque scala grafica) prospettiva rialzista ha bisogno di essere riorganizzata, a questo punto.
A tale proposito, risulta interessante verificare l’eventuale capacità di rientro dallo scenario di debolezza settimanale di cui si farebbe interprete l’area grafica di 20200, se riagguantata. L’osservazione di questo fine settimana, in questo senso, potrà offrire indizi utili per il quadro superiore dell’indice.
Passiamo in rassegna la segnaletica operativa fotografata dall’approccio Candle Model.

La reazione rialzista da 20200 datata martedì 2 ottobre aveva conseguito l’interruzione del Trend/segnale ribassista, ristabilito venerdì 28 settembre, con la violazione in debolezza di 21220.
La traiettoria di recupero che tuttavia l’indice è stato capace di mettere in campo i primi di ottobre si è rivelata temporanea e limitata, se paragonata alle precedi iniziative di recupero che da area 20200/20300 si sono succedute da metà agosto.
E siccome 20200 contrassegnava il livello di revisione al ribasso del segnale operativo direzionale giornaliero, l’avvio di corrente ottava ha coinciso con il ripristino dell’ipotesi ribassista in quadro giornaliero, con stop annesso posto a 20770.
Indice FTSE MIB: grafico giornaliero,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader


Quadro settimanale
In maniera similare al quadro giornaliero, Il riavvio di corrente settimana ha proposto una revisione anche del segnale operativo tattico/settimanale, che dunque da 20200 ritiene archiviata la precedente ipotesi rialzista, elaborata il 4 settembre, per aprire ad una ipotesi di debolezza operativa, con stop abbinato a tale ipotesi posto a 21700.
Spetterà all’osservazione di fine settimana (venerdì 26) certificare continuità o meno dell’ipotesi ribassista. A tal proposito, un epilogo di settimana sopra 20270 potrebbe già provvedere ad un cambiamento della lettura operativa del quadro settimanale dell’indice, con collegato beneficio (di sterilizzazione del segnale) anche del superiore Trend/segnale mensile, in quel caso.

Indice FTSE MIB: grafico settimanale,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader

Quadro mensile
Per il Trend/segnale mensile la dinamica vista in settembre e ottobre non ha individuato momento di revisione rispetto all’indicazione ribassista, elaborata dai 21100 punti intercettati in debolezza il 10 agosto.
Ciò che invece è stato possibile cogliere nel mese di settembre è stata una manovra di money management all’interno del segnale formalmente in corso, con una sospensione dell’avviso ribassista dal 4/9 (quando il segnale settimanale è divenuto rialzista) fino a venerdì 28 settembre, quando una evidenza ribassista del quadro giornaliero ha suggerito di tornare a fare pieno affidamento sull’’indicazione ribassista di calibro mensile (vedi precedente aggiornamento: http://www.traderlink.it/analisi/analisi-candle-model/ftse-mib-sul-ring-dell-instabilit-il-punto-tecnico-candle-model_ 182715FQEUYBQN3 ).
Indice FTSE MIB: grafico mensile,  Trend/segnale in corso  − fonte grafico: Visual Trader

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.