-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 8 ottobre 2018

Dax future: livelli chiave per la giornata di domani


Non poteva iniziare peggio la settimana per il Dax future, che riprende spedito la dinamica discendente iniziata con la rottura dei supporti prima di 12.310 e successivamente di 12.175 punti.
Adesso il derivato tedesco si appresta a chiudere a circa di 11.930 praticamente in corrispondenza del livello di sostegno che aveva retto in maniera eccellente lo scorso 10 settembre, da cui è scaturita una reazione rialzista di breve durata e ora classificabile come rimbalzo tecnico.
Infatti come già sottolineato in precedenti analisi la trend line passante per i massimi relativi di più recenti di 12.590 e 12.440 non è mai stata messa in discussione, conservando sempre una profonda inclinazione ribassista e la cui pendenza punta verso il supporto di 11.700 per i prossimi giorni.
Inoltre analizzando il grafico giornaliero emerge un three advance block, pattern dalla valenza negativa che testimonia la forza del pressione venditrice, in grado di annullare qualsiasi resistenza lungo il tratto discendente visibile sul grafico orario a partire da quota 12.175 punti
Anche l’indicatore di forza relativa Rsi assume una forte pendenza negativa raggiungendo valori di ipervenduto, che dunque certificano semplicemente lo strapotere della pressione ribassista, che non dovrebbe incontrare domani ostacoli nel violare 11.760 punti, livello di supporto più ravvicinato.
Lo scenario alternativo è che si verifichi un recupero oltre quota 12.070 punti allo scopo di consolidare i minimi raggiunti, ma che certamente non modificherebbe in alcun modo l’assetto ribassista assunto dai prezzi.

Strategia operativa

Per le posizioni long: evitando di operare nella prima ora di contrattazione, collocare ordini condizionati dopo aver verificato la tenuta del supporto di 11.880 punti, con stop loss a 11.755 e target prima oltre quota 12.000 punti; il livello di rischiosità dell’operazione è elevato.
Per le posizioni short: beneficiando di una volatilità di nuovo in calo, verificare la tenuta della resistenza in prossimità di 12070, con stop loss a 12.155 e target 11.940 punti.
In alternativa con un livello di rischio maggiore vendere il livello di 11.960, con stop 12.080 e target 11.840 prima e 11.730 in seguito.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.