-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 5 settembre 2018

Wall Street, gli scenari fino a marzo 2019 con incognita Midterm


Storicamente per il mercato azionario a stelle e strisce il mese di settembre non è stato tra i migliori, ma in genere lo scenario cambia quando, invece, nell'anno ci sono le Elezioni di metà mandato negli Stati Uniti d'America.

Mercato toro USA, ottimismo con S&P 500 sui massimi storici

Questo è quanto, tra l'altro, ha messo in evidenza Ari Wald, analista tecnico di Oppenheimer & Co., nel precisare come storicamente a settembre il mercato azionario, ed in particolare l'S&P 500, tenda a perdere quota solo quando già nelle settimane precedenti ha fatto registrare un trend ribassista.
Per il mese di settembre del 2018, pur tuttavia, questa condizione non viene soddisfatta in quanto l'S&P 500 attualmente sta oscillando sui recenti massimi storici, ragion per cui c'è da rimanere ottimisti.

Il mercato azionario americano e le Elezioni di metà mandato

Inoltre, secondo quanto è stato riportato da marketwatch.com, citando un rapporto di UBS, nell'anno delle elezioni USA di medio termine l'indice azionario S&P 500 in media ha guadagnato il 14,5% nel periodo da agosto al mese di marzo dell'anno successivo.
Per la precisione, nel quarto trimestre dell'anno coincidente con le Midterm Elections, l'S&P 500, guardando al passato, ha fatto registrare un incremento medio del 6,7% per poi salire nel primo e nel secondo trimestre dell'anno successivo, rispettivamente, del 5,2% e del 4,5%.
In merito ricordiamo che le Elezioni di metà mandato negli Stati Uniti d'America a livello temporale stanno nel mezzo in quanto si terranno in data martedì 6 novembre del 2018.

Autore: Filadelfo Scamporrino Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.