-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 3 settembre 2018

Piazza Affari: ribassisti pronti a dare il colpo di grazia?


Anche l'ultima seduta del mese di agosto si è conclusa con il segno meno per le Borse europee che, dopo il calo di giovedì hanno continuato a perdere posizioni anche nella sessione successiva. Il Dax30 e il Ftse100 sono scesi rispettivamente dell'1,04% e dell'1,11%, seguiti dal Cac40 che ha registrato una flessione dell'1,3%.

Settimana pesante a Piazza Affari: disastroso il mese di agosto

Non diverso l'andamento di Piazza Affari dov eil Ftse Mib ha terminato gli scambi a 20.269,47 punti, in ribasso dell'1,15, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 20.519 e un minimo a 20.243 punti.
Negativo anche il bilancio settimanale visto che nelle ultime cinque sedute l'indice delle blue chips è sceso del 2,28% rispetto al close del venerdì precedente.


A dir poco disastroso l'andamento ad agosto visto che il Ftse Mib ha lasciato sul parterre in un solo mese l'8,76% del suo valore, segnando nuovi minimi dell'anno.

Ftse Mib sui minimi 2018: rimbalzo o nuovi affondi?

Nel corso delle ultime sedute il Ftse Mib ha provato in più di un'occasione a superare la soglia dei 20.700/20.800 punti, fallendo però nel suo intento.
In un primo momento le quotazioni si sono mantenute al di sopra di area 20.500, salvo poi cedere questo livello e scivolare proprio in chiusura di settimana ad una manciata di punti dai minimi dell'anno aggiornati nell'intraday del 17 agosto scorso a 20.236 punti.
Dopo l'andamento decisamente pesante registrato ad agosto e visti i livelli di prezzo raggiunti nell'ultimo mese, è anche lecito attendersi una reazione da parte dell'indice che potrebbe tentare di dare vita ad un recupero che in prima battuta sarà da leggere come un semplice rimbalzo.
Dall'area dei 20.200 il Ftse Mib potrebbe risalire la china verso i 20.500 prima e in seguito tornare a mettere sotto pressione la resistenza dei 20.700/20.800 punti.

In caso di superamento di questo ostacolo i corsi potranno muoversi in direzione di area 21.000, violata la quale ci sarà spazio per ulteriori allunghi verso l'importante resistenza dei 21.450/21.500 punti.
Vorresti imparare a guadagnare anche in un mercato in discesa come quello attuale?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com
Per quanto l'ipotesi di un rimbalzo possa essere credibile, resta elevato il rischio di nuove flessioni che al di sotto dei 20.200 punti troveranno un primo target sulla soglia psicologica dei 20.000 punti.


Proprio a ridosso dei 19.800/20.000 punti si metterà in discussione il trend di medio-lungo periodo che sarà compromesso con la perdita della suddetta soglia.
Al di sotto di area 20.000/19.800 il Ftse Mib scivolerà verso il sostegno successivo dei 19.500 punti, perso il quale la flessione proseguirà in direzione dei 19.200 prima e di area 19.000 in un secondo momento.  
A Piazza Affari i rischi si confermano decisamente alti e se da una parte si profila la possibilità di un recupero, per il quale non è facile ipotizzare di quale entità possa essere, dall'altra permane il pericolo di nuove flessioni che portino ad ulteriore peggioramento del quadro tecnico.
Molto dipenderà dalle novità che arriveranno dal fronte politico e da come il mercato reagirà alle prossime mosse del Governo in materia di bilancio e conti pubblici.

Lunedì Wall Street chiusa per festività

Per la prima seduta della prossima settimana si segnala la chiusura dei mercati azionari americani per la festività del Labor Day.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa sul fronte macro sarà diffuso il dato finale dell'indice PMI manifatturiero che ad agosto dovrebbe conferma la lettura preliminare a 54,6 punti, in frenata rispetto ai 55,1 punti della versione definitiva di luglio.
In Germania l'indice PMI manifatturiero di agosto è atteso a 56,1 punti, in linea con la lettura preliminare e in calo rispetto ai 56,9 punti del mese precedente, mentre lo stesso dato in Francia dovrebbe confermare l'indicazione preliminare a 53,7 punti, in rialzo rispetto ai 53,3 punti di luglio.
Per l'indice PMI manifatturiero in Italia ad agosto le stime parlano di un calo a 51,2 punti dai 51,4 punti dl mese precedente.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari da seguire Aeroporto di Bologna e IMMSI che presenteranno i risultati del primo semestre dell'anno.


Sotto la lente anche Fca in attesa dei dati sulle immatricolazioni di auto in Italia con riferimento al mese di agosto. 
 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.