-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 19 settembre 2018

Piazza Affari resta in rampa di lancio: ecco i prossimi ostacoli


Nuova chiusura in rialzo per le Borse europee che sono riuscite a dare un seguito al progresso della vigilia, muovendosi ancora in positivo. Il Ftse100 ha guadagnato lo 0,42%, preceduto dal Dax30 e dal Cac40 che hanno guadagnato rispettivamente lo 0,5% e lo 0,56%.
Si è spinta in avanti anche Piazza Affari che, pur muovendosi ad un ritmo inferiore a quello degli altri mercati, ha visto il Ftse Mib fermarsi a 21.280 punti, con un vantaggio dello 0,25%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 21.324 e un minimo a 21.091 punti.

Ftse Mib: un altro rialzo.

Per quanto ancora?

L'indice delle blue chips ha guadagnato terreno per la quarta seduta consecutiva e continua a spingersi in avanti a piccoli passi, frenato in parte dalle incertezze sul fronte politico.
Dal punto di vista tecnico con il superamento di area 21.300 si potrà spostare lo sguardo sull'obiettivo successivo dei 21.500 punti.
Se l'indice sarà in grado di posizionarsi anche al di sopra di tale livello, potrà allungare il passo verso i 21.700/21.800 prima e in seguito in direzione di area 22.000, raggiunta la quale si potrebbe anche assistere ad un pausa prima di ulteriori apprezzamenti.
Al ribasso ripiegamenti al di sotto dei 21.200 punti favoriranno un ritorno dei corsi in area 21.000, violata la quale la discesa proseguirà verso i 20.800/20.700 punti.
Flessioni oltre questa soglia condurranno il Ftse Mib in area 20.500, sostegno di rilievo la cui tenuta sarà cruciale per evitare un nuovo test dei minimi dell'anno poco sopra i 20.200 punti. 
Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

I market movers in America

Sul fronte macro Usa domani si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 204mila a 208mila unità, mentre l'indice Philadelphia Fed a settembre è atteso in rialzo da 11,9 a 15 punti.

Per il Superindice di agosto le previsioni parlano di una variazione positiva dello 0,5% rispetto allo 0,6% del mese precedente, mentre le vendite di case esistenti ad agosto dovrebbe rimanere invariate a 5,34 milioni di unità.
Sul versante societario da seguire a mercati chiusi i risultati del quarto trimestre dell'esercizio 2017-2018 di Micron Technology, dai quali ci si attende un utile per azione di 3,34 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa sarà diffuso il dato preliminare dell'indice relativo alla fiducia dei consumatori che a settembre dovrebbe attestarsi a -2 punti, in lieve peggioramento rispetto alla lettura di agosto fermatasi a -1,9 punti.
Da seguire in Francia l'asta dei titoli di Stato con scadenza nel 2021, 2024 e 2026, per un ammontare compreso tra 6,5 e 7,5 miliardi di euro, mentre in Spagna saranno collocati titoli con scadenza nel 2021, 2022, 2025 e 2028 per un importo tra 4 e 5 miliardi di euro.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari da seguire Mediobanca che presenterà i conti dell'esercizio 2017/2018 e allo stesso appuntamento sarà chiamato S.S.Lazio.
A diffondere i risultati del primo semestre saranno Ceramiche Ricchetti, FullSix e Technogym.
Da segnalare un'assemblea di Banca Carige per deliberare in merito alla revoca del Cda e alla nomina di quello nuovo.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.