-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 17 settembre 2018

Leonardo: possibili grosse sorprese dagli Usa. Analisti bullish


Tra le blue chips che oggi sono scese in controtendenza rispetto al mercato troviamo Leonardo che, dopo aver ceduto quasi un punto e mezzo percentuale ieri, si è fermato al di sotto della parità anche oggi, ma con un calo decisamente più contenuto. Il titolo ha terminato gli scambi a 10,26 euro, con un ribasso dello 0,24% e circa 2 milioni di azioni transitate sul mercato a fine sessione, al di sotto della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 3 milioni di pezzi.

Entro fine mese l'Us Air Force assegnerà maxi contratto

Leonardo resta sotto i riflettori in attesa di possibili importanti novità dagli Stati Uniti, sulla scia delle notizie riportate da Milano Finanza.

Ieri il quotidiano ha segnalato che tra il 24 e il 30 settembre prossimi la Us Air Force dovrebbe procedere all'assegnazione del maxi contratto da circa 16 miliardi di dollari, relativo alla nuova flotta di 350 addestratori dal nome in codice Tx.
In lizza oltre a Leonardo ci sono anche Lockeed Martin e Boeing e proprio quest'ultimo sarebbe il gruppo favorito stando a quanto riportato dalla stampa

Usa: mega ordine da 4,6 mld per 84 elicotteri.
La view di Bca IMI

Rimanendo sempre negli Stati Uniti, si ricorda che per fine anno il Governo a stelle e strisce assegnerà un ordine, stimato in 4,6 miliardi di dollari, per la consegna all'Us Air Force di 84 elicotteri.
Gli analisti di Banca IMI segnalano che quest'ultima gara ha una portata inferiore rispetto al piano Tx, ma se Leonardo dovesse riuscirà a spuntarla, potrebbe garantirsi ordini per 18 miliardi di dollari, con un gran sostegno al recupero di redditività della divisione elicotteri.
In attesa di novità Banca IMI mantiene una view positiva su Leonardo, confermando l'indicazione di aggiungere il titolo in portafoglio, con un prezzo obiettivo a 12,1 euro.
Vorresti scoprire i titoli che offrono le migliori opportunità a Piazza Affari?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Mediobanca bullish su Leonardo:  è a sconto del 50% rispetto ai peer

A puntare su Leonardo è anche Mediobanca Securities, con una raccomandazione "outperform" e un target price a 14 euro.

Questo valore offre un potenziale di upside di quasi il 40% rispetto ai prezzi correnti, e gli analisti segnalano che alla luce del luce del multiplo prezzo-utili atteso per quest'anno, pari a 1,4 volte, Leonardo viaggia a sconto del 50% rispetto ai competitors.
La view positiva sul titolo è giustificata anche alla luce del fatto che secondo Mediobanca il gruppo è ben posizionato per beneficiare tramite la controllata Drs dell'aumento della spesa per la difesa negli Stati Uniti.

Bca Akros: focus su aumento spesa militare in Europa

I colleghi di Banca Akros invece si focalizzano sull'incremento della spesa militare in diversi Paesi dell'Europa, a partire dalla Germania, dove per il 2019 è previsto un aumento degli investimenti nell'ordine dell'11,3% rispetto a quest'anno.
Secondo Banca Akros l'atteso aumento della spesa nel campo della difesa è una notizia importante per Leonardo, visto che riguarda programma rilevanti come l'Eurofighter e l'NH90, nei quali il gruppo italiano gioca un ruolo di primo piano.
Anche per questo motivo gli analisti guardano con fiducia alle prospettive future del titolo, tanto da consigliarne l'acquisto con un fair value a 13,25 euro. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.