-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 4 settembre 2018

Le Borse saliranno ancora: strategie su azioni e bond nel breve


Nel mese di agosto abbiamo assistito ad un diverso andamento dei mercati azionari sulle due opposte sponde dell'Atlantico. A Wall Street sono stati aggiornati in più di un'occasione i massimi storici da parte dell'S&P500 e del Nasdaq Composite che hanno lasciato più indietro il Dow Jones, per ora al di sotto del suo record di sempre.
In Europa invece le Borse hanno mostrato un andamento meno convinto, complici una serie di cattive notizie dal fronte politico e geopolitico che sembrano invece essere ignorate dall'azionario americano.

I fattori che supportano Wall Street. L'Europa resta sfidante

Secondo gli analisti di Natixis, a supportare i mercati finanziari statunitensi sono gli utili e le attività aziendali forti, unitamente ad una crescita economica robusta.


Nel secondo trimestre gli utili societari sono stati migliori delle aspettative e l'85% delle aziende hanno evidenziato sorprese al rialzo.
Diverso il discorso in Europa dove la crescita dei profitti è stata insoddisfacente e si mantiene intorno al 6%-7% per quest'anno, mentre le prospettive per il 2019 parlano di un incremento nell'ordine del 9%, aiutato da un euro più debole.
Gli strategist di Natixis pensano però che i mercati azionari europei rimangano sfidanti, visto che gli investitori si trovano a dover fare i conti con una serie di preoccupazioni.

Si fa riferimento ad una crescita economica più lenta di quella americana, anche se a ritmi ancora elevati, ma anche alla delicata situazione politica in Italia.
Da non dimenticare poi la questione della Brexit, unitamente alla crisi della Turchia e all'esposizione del settore bancario a questo Paese, fino ad arrivare ai timori legati alla guerra commerciale.

Questo mix di fattori secondo gli esperti sta pesando sul settore bancario europeo, nel quale ci sono ancora opportunità nel lungo termine, viste le basse valutazioni da una parte e il sentiment eccessivamente negativo dall'altra.
Vorresti imparare a scoprire le migliori tecniche per investire in azioni e bond?
Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Puntare ancora sull'azionario: le strategie da adottare

Natixis si aspetta che le Borse europee seguano i massimi dei listini americani, ma è più probabile che nel Vecchio Continente si assista ad un rialzo più moderato.


In generale l'idea degli strategist è che gli asset rischiosi dovrebbero continuare a crescere, motivo per cui gli stessi mantengono la loro esposizione, senza però aggiungere molto rischio in portafoglio.
Natixis preferisce rimanere investita piuttosto che stare fuori dall'azionario, convinta che l'azionario statunitense registrerà ancora buone performance.
Gli esperti fanno sapere di essere alla ricerca di strategie di decorrelazione e diversificazione, come strategie di short duration, di incremento dei rendimenti e strategie flessibili absolute return.
Si guarda anche a strategie più difensive e core per un po' di protezione, per quanto sia ancora presto visto che gli analisti non si aspettano un brusco calo dei listini azionari almeno nell'immediato.

Focus sul mercato dei bond: come muoversi nel breve

Passando al mercato dei bond, gli strategist di Natixis evidenziano che i rendimenti governativi sono rimasti all'interno di un intervallo relativamente ristretto, frenati dai timori di una guerra commerciale e dai rischi geopolitici, ma sostenuti da forti fondamentali e l'idea è che questo trend prosegua anche durante l'autunno.
Gli esperti notano inoltre che gli investitori sono meno preoccupati in relazione alla duration, visto che le prospettive di crescita a lungo termine non sono così forti e questo implica meno rischi di rialzo per i rendimenti.


Quanti sono più interessati ad investire in quest fase di ciclo avanzato, l'aggiunta di strategie più difensive core, oltre a quelle più flessibili a rendimento assoluto, potrebbero rivelarsi un'interessante protezione per il portafoglio.
Quanto ai mercati del credito, Natixis si aspetta che gli spread si attestino intorno ai livelli attuali sia per gli investment grade che per gli high yield.
Gli spread hanno mostrato una relativa resistenza malgrado l'aumento della volatilità e gli analisti non sono preoccupati per un significativo sell-off sui mercati, vedendo un qualunque rialzo della volatilità come un'opportunità da cogliere in un mercato ancora costoso.      
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.