-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 17 settembre 2018

L'analisi tecnica sui principali listini europei

 
FTSE MIB
Il Ftse Mib ha chiuso la settimana preservando il supporto statico dei 20.800 punti. Un livello importante poiché ha permesso al listino italiano di allontanarsi dall’area di prezzo critica dei 20.236 punti. RSI però non registra particolare forza nel movimento, rimanendo sul livello intermedio del 50. Ora sarà fondamentale nel giro di pochi giorni superare la fascia di prezzo compresa tra 21.100 e 21.000 punti, per mettere nel mirino 21.500 e 22.000 punti. L’incapacità di compiere questo step renderà più probabile il ritorno sotto i 20.800 punti. In tal caso supporti a 20.500 e 20.236 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra di 21.100 con stop sotto 20.800 punti. Target 21.500 e 22.000 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 20.800 con stop sopra 21.000 punti. Target 20.500 e 20.236 punti.
EUROSTOXX 50
L’Euro Stoxx 50 la scorsa settimana ha fallito il tentativo di superare i 3.340 punti per ben due volte. Non convince tanto questo tentativo di rimbalzo sui 3.300 punti avviato il 10 settembre. Volumi e volatilità infatti sul rialzo sono poco significativi. Inoltre RSI non ha mostrato divergenza tra i minimi relativi di metà agosto e quelli del 7 settembre. Non si esclude dunque un ritorno verso il basso. Pericoloso sarebbe il break poi dei 3.300 punti, con supporti a 3.261 e 3.230 punti. Al rialzo meglio attendere il superamento dei 3.400 punti, con resistenze a 3.500 e 3.600 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 3.400 punti con stop sotto 3.340 punti. Target 3.500 e 3.600 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 3.300 con stop sopra 3.340 punti. Target 3.261 e 3.230 punti.
DAX
Il Dax ha chiuso la scorsa ottava positivamente riuscendo, seppur di poco, a recuperare i 12.100 punti. Anche per il Dax però vale quanto detto per l’Euro Stoxx 50. Volumi e volatilità generati dal minimo relativo del 11 settembre non sembrano convincenti e RSI non ha generato divergenza sugli ultimi minimi del 15 agosto e 11 settembre. L’oscillatore inoltre rimane distante dal livello intermedio. In tale scenario sarà fondamentale la tenuta di 12.100, il cui break aprirebbe verso 12.000 e 11.831 punti. Al rialzo invece una chiusura sopra 12.162 aprirebbe verso 12.312 e 12.500 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Long sopra 12.162 con stop sotto 12.000. Target 12.312 e 12.500 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short sotto 12.100 con stop sopra 12.162. Target 12.000 e 11.831 punti.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.