-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 19 settembre 2018

Il recupero di Banca Generali punta a target ambiziosi


Banca Generali prosegue spedita verso il completo recupero dello shock ribassista, che si è abbattuto nei mesi di giugno e luglio sul comparto del risparmio gestito e che ha colpito quasi tutti player nazionali più importanti.
Infatti in poche sedute di borsa il titolo recupera valore per circa il13%, promettendo nuovi allunghi oltre l’importante resistenza di 23.40€ e che, nel mese di agosto, ha bloccato tutti i tentativi di recupero.
Dal punto di vista dei fondamentali Banca Generali mette gli analisti tutti d’accordo, indicando un  target price  medio intorno ai 28 euro, quindi i prezzi dovrebbe subire incrementi di un altro 20% circa nei prossimi mesi.
Per quanto riguarda l'analisi grafica, per poter confermare con certezza la fine delle presione ribassiste ancora latenti e certificare il cambio di tendenza definitivo, occorre attendere la chiusura del gap down in prossimità di 24.80€.
Infatti l'analisi dell indicatore di trend CCi sul grafico giornaliero, sebbene riporti da poche sedute valori positivi e una netta impennata della pressione in acquisto, sul grafico settimanale la tendenza di medio e lungo periodo rimane ancora ribassista, con i valori dell'oscillatore ancora negativi anche se di poco.
Ciò probabilmente induce a ritenere che il cambio di tendenza possa essere imminente,completando così tutti gli scenari disponibili, sempre che il Ftse Mib prosegua nella fase di stabilizzazione.

Strategia operativa

Per le posizioni long: in ottica operativa di breve termine acquistare in corrispondenza di 23.50€, con prospettive di target verso 25.00 prima e 28.20€ in seguito.
Difendere le posizioni detenute in portafoglio acquistando una put, scadenza dicembre 2018, strike 22.00€, solo nell'eventualità di cedimenti sotto quota  21.50€.
Per le posizioni short: eventuali operazioni ribassiste presentano un elevato grado di rischio, meglio sfruttare l’effetto leva e un ridotto costo dello stop loss, acquistando opzioni Put,scadenza novembre 2018 e strike 22€ solo nel caso di cedimenti sotto 21.50€.

  
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.