-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 24 settembre 2018

Il Punto sui Mercati


Piazza Affari sotto il riferimento sulla scia del resto d'Europa, dopo l'entrata in vigore delle tariffe decise Usa e la cancellazione da parte di Pechino dei colloqui programmati. L'indice Ftse Mib cede lo 0,63%, il Ftse Italia All Share lo 0,63% e il Ftse Italia Star lo 0,40%.
*Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 24 settembre:
RCS Mediagroup*
RCS Mediagroup reagisce alle vendite sfruttando una divergenza rialzista disegnata tra il grafico dei prezzi e l'RSI a 14 sedute.

Oltre 0,98, ma soprattutto al di sopra di 1 euro verrebbero gettate le basi per un rimbalzo più convincente verso 1,10 e 1,15. La debolezza tornerebbe a dominare il grafico nel caso di discese sotto 0,89, preludio a un affondo verso 0,84.
-Target: 1,10 euro
-Negazione: 0,89 euro
-RSI (14): neutrale
Inwit
Brutta partenza per Inwit che affonda sotto i minimi di fine agosto a 6,525 circa violando la trend line che sale dai minimi di febbraio, passante da 6,60 circa.

Conferme sotto questi riferimenti comporterebbero un deterioramento del quadro grafico di medio termine favorendo ulteriori approfondimenti verso area 6. Reazioni dai valori attuali dovranno superare i 7 euro per confermare la tendenza rialzista di fondo.
-Target: 7,50 euro
-Negazione: 6,50 euro
-RSI (14): neutrale
*Saipem
*
Saipem tenta di rilanciare l'uptrend in direzione del lato superiore del canale che sale dai minimi di maggio, a 5,20 circa.
L'eventuale rottura del lato superiore del canale potrebbe proiettare target fino a 5,45/5,50 circa, picco del gennaio 2017. Nella direzione opposta, invece, sotto 4,80 circa atteso invece il test della base del canale a 4,40 circa.
-Target: 5,45 euro
-Negazione: 4,80 euro
-RSI (14): neutrale
Bialetti Industrie
Tonica Bialetti Industrie che prova a dare continuità alla bella reazione partita la scorsa ottava da area 0,30, lasciandosi alle spalle la media mobile a 50 giorni, passante da 0,3255.

Conferme oltre 0,3795, minimo del 29 maggio, aprirebbero spazi di recupero più ampi verso 0,46 circa, linea che scende dai top di maggio 2017. Sotto area 0,28 rischio di affondo sui bottom di febbraio 2016 a 0,23 circa. 
-Target: 0,3798 euro
-Negazione: 0,28 euro
-RSI (14): ipercomprato
(CC - www.ftaonline.com)
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.