-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 11 settembre 2018

Gli afflussi verso gli ETP sull’oro acquistano slancio


  • Gli afflussi verso gli ETP sull’oro acquistano slancio in quanto gli investitori puntano su un’inversione delle quotazioni aurifere.
  • Gli ETP sull’alluminio subiscono i maggiori deflussi degli ultimi quattro anni.
  • L’aumento del surplus sul mercato del platino pesa sui deflussi dagli ETP sul metallo.
Gli afflussi verso gli ETP sull’oro, a quota 54,9 mio di USD, acquistano slancio per la quinta settimana consecutiva.
L’aumento degli investimenti negli ETP sull’oro indica che gli investitori puntano su una ripresa delle quotazioni aurifere. Secondo la Commodity Futures Trading Commission (CFTC), le posizioni speculative nette in futures sull’oro sono scese ai minimi degli ultimi 17 anni (al 28 agosto 2018), evidenziando la portata del clima di sfiducia che grava sul mercato del metallo.

Crediamo che il sentiment nei confronti dell’oro si sia deteriorato eccessivamente e che sia necessaria una correzione al rialzo. Il nostro giudizio trova riscontro negli afflussi verso gli ETP sull’oro registrati la scorsa settimana. Ciò detto, le quotazioni aurifere hanno stentato nel periodo in esame a causa di due ostacoli principali: il rafforzamento del dollaro USA e i dati migliori delle attese contenuti nel rapporto sul mercato del lavoro statunitense, che accrescono la probabilità che la Fed si attenga al suo programma di rialzi dei tassi.

“Nonostante la probabilità di una persistente volatilità dei prezzi nel breve periodo, riteniamo che nel lungo termine le quotazioni dell’oro evidenzieranno una tendenza al rialzo”, ha affermato Massimo Siano, Co-Head of Southern European Distribution presso WisdomTree.
Gli ETP sull’alluminio hanno subito i maggiori deflussi degli ultimi quattro anni in vista dei negoziati annuali sui contratti di fornitura alla conferenza del Metal Bulletin a Berlino.

Il prezzo del metallo è calato bruscamente del 2,76% la scorsa settimana a causa dell’escalation della guerra commerciale in atto, abbinato alla notizia che gli Stati Uniti avevano ammorbidito la loro posizione nei confronti dei clienti di Rusal (il maggior produttore russo di alluminio), consentendo a quelli con accordi di fornitura in essere di continuare a trattare con la società fino al 23 ottobre 2018.
Per il momento sul mercato è tornata la calma, ma se Rusal non riuscirà a trovare un accordo con il Tesoro statunitense potrebbe scoppiare il caos. “In aggiunta, in vista delle elezioni di metà mandato di novembre, si teme che sarà politicamente troppo difficile per il Tesoro ritirare le sanzioni prima della scadenza di ottobre”, ha osservato Siano.
I deflussi dagli ETP sul platino continuano per la seconda settimana consecutiva.

Le prospettive sul mercato del platino sono diventate più pessimiste la scorsa settimana, dopo che il World Platinum Investment Council ha annunciato un calo dell’8% anno su anno della domanda di platino nel secondo trimestre a causa della scarsa richiesta proveniente dal settore dell’auto e dal modesto interesse degli investitori.
A questo si aggiunge il lieve incremento dell’offerta, che ha creato un surplus di 340.000 contratti nel secondo trimestre. “La scorsa settimana le autorità di Francoforte hanno deciso inoltre di vietare la circolazione delle auto diesel dal prossimo febbraio 2019, creando ulteriori pressioni sul mercato del platino”, ha rilevato Siano.
Gli ETP sull’energia subiscono rimborsi per la seconda settimana consecutiva.

La scorsa settimana i prezzi dell’energia hanno perso terreno dopo che i dati API hanno evidenziato un aumento superiore alle attese delle scorte statunitensi, salite a 1,17 mio di barili. Tuttavia, il Dipartimento dell’Energia USA ha presentato un quadro più ottimistico, in quanto le scorte di greggio a stelle e strisce sono diminuite di 4,3 mio di barili, portandosi sui minimi dal  febbraio 2015.
“Crediamo che la maggior parte della flessione dei prezzi sia imputabile a prese di profitto, e ci aspettiamo che questa settimana la propensione al rischio innescata dall’ottimo rapporto sul mercato del lavoro USA spinga al rialzo i prezzi dell’energia”, ha dichiarato Siano.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.