-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 14 settembre 2018

Fatti & Effetti

MERCATO ITALIANO - Tensioni tra Tria e M5S / Piano del ministro Savona 13/09/2018 23:57 - WS

FATTO
*Aumenta la tensione tra M5S ed il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, sulla legge di bilancio, in particolare, sulle risorse da destinare al reddito di cittadinanza.
Tria avrebbe minacciato di fare un passo indietro, anche se al momento questo rischio non sembra imminente.

*Una parte della stampa italiana (Messaggero ed MF) danno ampio risalto alla presentazione del piano di revisione delle politiche economiche e finanziarie della Comunità Europea proposte dal ministro dei rapporti con l'Europa, Paolo Savona.
Il piano prevede una serie di misure volte a favorire gli investimento pubblici, attraverso l'introduzione di un nuovo sistema di calcolo del rapporto tra deficit e Pil. In questo modo i limiti alla spesa, oggi insuperabili, per chi ha un alto debito, si amplierebbero.

L'obiettivo di lungo periodo sarebbe la discesa del debito / PIL al 60% con garanzie legate alle future entrate fiscali ed a beni pubblici, a fronte di un supporto da parte della banca centrale.

Intanto arrivano indicazioni negative dalla produzione industriale di luglio, che ha segnato un calo dell'1,8% rispetto al mese precedente MoM e del -1.3% da inizio anno.

EFFETTO
*Le tensioni all'interno del governo sono da monitorare. Un'eventuale (improbabile) uscita del ministro Tria sarebbe molto negativa per il mercato.

*Il piano di Savona è molto ambizioso ma difficilmente otterrà un appoggio a livello europeo.

Oggi si riunisce la BCE: non ci si aspettano novità sostanziali ma potrebbe essere accennata la possibile introduzione di nuove misure di espansione monetaria in caso di raffreddamento dell'inflazione causa calo della crescita.

www.websim.it

ATLANTIA - In arrivo il decreto per la ricostruzione del ponte di Genova 13/09/2018 23:57 - WS

FATTO
E' all'esame del Consiglio dei ministri di oggi, il decreto ad hoc per la ricostruzione del ponte di Genova.

Il provvedimento dovrebbe prevedere la nomina di un commissario straordinario con poteri speciali su tutte le fasi della ricostruzione. Previsti sgravi fiscali a sostegno delle imprese, al trasporto pubblico locale e al porto di Genova.

Il Ministro delle infrastrutture, Danilo Toninelli, insiste sul fatto che ‘Autostrade dovrà pagare la ricostruzione del ponte, ma i lavori saranno svolti da una società pubblica, con la presenza di Fincantieri (FCT.MI) e probabilmente anche di Italferr, società di Ferrovie dello Stato'.

In vista anche una nuova agenzia per la sicurezza ferroviaria, stradale e autostradale.

EFFETTO
In merito alla potenziale revoca della concessione, Toninelli ha dichiarato ieri sera che "nel decreto Genova non ci sarà la decadenza della convenzione di Autostrade. La procedura andrà avanti, la revoca della concessione su tutta la rete in concessione resta un obiettivo del Governo, ma l'iter seguirà il corso previsto dalla convenzione".

Raccomandazione POCO INTERESSANTE per Atlantia (ATL.MI), con target price a 20 euro (la nostra stima non prevede la revoca della concessione).
www.websim.it www.websimaction.it

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.