-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 7 settembre 2018

Exor pesante dopo i conti. Equita non vede novità di rilievo


Terza seduta di seguito in calo per Exor che, dopo aver ceduto lo 0,25% ieri, ha subito un attacco ribassista più pesante oggi. Il titolo si è fermato a 54,28 euro, con una flessione del 2,02% e quasi 400mila azioni scambiate, oltre la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a poco più di 300mila pezzi.
Exor ha perso terreno dopo la diffusione dei risultati del primo semestre dell'anno, chiuso con un utile netto in contrazione del 19% a 741 milioni di euro.
Il ribasso e? principalmente imputabile al minor contributo ad equity delle controllate.
Il debito netto è rimasto praticamente stabile a 3,14 miliardi di euro, in linea con le attese e gli analisti di Equita SIM segnalano che le principali voci di cash-in/cash-out riguardano i dividendi e altri aggiustamenti minori che di fatto quasi si compensano.
Per gli esperti non ci sono altri spunti di rilievo in quanto i risultati delle principali controllate sono gia? stati comunicati e non vengono evidenziati ulteriori movimenti di portafoglio.
La SIM milanese mantiene una view cauta su Exor, con una raccomandazione "hold" e un target price a 64,5 euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.