-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 17 settembre 2018

Anche a Piazza Affari un piccolo Hindenburg Omen


Piazza Affari continua a vivacchiare, dopo lo strappo verso l'alto di una settimana fa. Quanto basta però per portare a casa una apprezzabile performance: la terza migliore, la passata ottava, fra le prime 25 borse al mondo per capitalizzazione. Si può essere legittimamente compiaciuti, ma è ben poco per pensare che il peggio sia passato.
Gli indicatori di momentum di breve periodo accennano ad una svolta verso il basso dopo aver raggiunto una condizione di ipercomprato, mentre le resistenze che contano sono ancora lungi dall'essere state raggiunte.

Il vecchio argine a 22000 punti di indice MIB, abbattuto in primavera e poi contenitivo, adesso fa da barriera ad ogni velleità di inversione di tendenza. Soprattutto, si scorgono i sintomi di quel disagio che ha prodotto a Wall Street quella eccezionale sequenza di sedute da Hindenburg Omen: come si può notare, l'Absolute Breadth Index ha raggiunto venerdì un infimo livello.
I precedenti quest'anno non inducono a facili entusiasmi, ad evidenza.
Sullo sfondo permangono le tensioni commerciali fra gli Stati Uniti e il resto del mondo; Cina, in particolare. Fino ad ora, le misure approvate sono state ben poca cosa: il 4% delle importazioni USA sono state penalizzate; il 3% dell'Export, colpito da misure di rappresaglia.

Nel complesso, meno dell'1% del PIL. Non a caso, soltanto l'8% delle società che hanno riportato per il secondo trimestre, hanno indicato i dazi doganali come un fattore di rischio per la propria azienda; il 59% delle medesime non le citano nemmeno. La scarsità di manodopera qualificata: quello sì che è un problema.
E ciò indurrà la Fed fra pochi giorni ad inasprire ancora una volta il costo del denaro, probabilmente riconoscendo che la politica monetaria non è più accomodante. Una presa d'atto che anticipa l'ulteriore rincaro atteso - 79% di probabilità - per dicembre.
Nota.

Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni entro le 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati.
Autore: Gaetano Evangelista Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.