-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

sabato 8 settembre 2018

3 titoli ad alta crescita per investimenti lungimiranti


Investire sulla crescita è il più classico (ma anche il più complesso) degli investimenti. Per questo è bene puntare su titoli che hanno già una buona base di partenza e, magari, presenti su settori che saranno indispensabili nel futuro. Come Internet o la ricerca sanitaria ad esempio.
Lo hanno fatto gli esperti di The Motley Fool che suggeriscono tre nomi su cui puntare.

Facebook (NASDAQ: FB)

Nicholas Rossolillo non ha dubbi.

Il suo like va a Facebook. La debacle dello scandalo Cambridge Analytica non ha impattato sul primo trimestre 2018 ma sul secondo, come prevedibile. Quello che, invece, non è stato previsto, era il fatto che lo schiaffo avrebbe fatto crollare il titolo talmente tanto da registrare il record del peggior calo in un solo giorno da parte di un'azione.Da allora le azioni del padre di tutti i social hanno recuperato ma a spaventare resta quella che è stata a tutti gli effetti può essere considerata la vera fonte di spesa per la società, cioè gli investimenti fatti per il necessario e costante monitoraggio di quanto avviene sulla piattaforma, oltre agli aggiornamenti sulla privacy.

Eppure le previsioni parlano di un assorbimento di queste spese entro due anni, grazie all'aumento del margine di profitto. Nel frattempo FB si può consolare con l'aumento del reddito medio per utente e con le prospettive di un aumento delle entrate pubblicitarie. Il tutto senza dimenticare che in mano a Mark Zuckerberg non c'è solo Facebook ma anche altri nomi (WhatsApp e Instagram su tutti) che ancora devono esprimere tutte le loro potenzialità di monetizzazione.
Quindi se da un lato si investe sulla protezione dei dati personali, dall'altro il recupero di quanto speso, anche per un ritorno di immagine, si associa al guadagno in arrivo sulle nuove aree in cui investire.

Cisco Systems (NASDAQ: CSCO)

Tim Green, invece, preferisce Cisco Systems.

Il leader nella fornitura di apparati di networking, può vantare un solido aumento dei ricavi (+6% a/a nel quarto trimestre fiscale e previsioni tra il 5 e il 7% nel primo trimestre dell'anno fiscale 2019) oltre che una buona combinazione di valore, un notevole potenziale di crescita e dividendi che potrebbero rendere felice qualsiasi investitore.
A dare una mano le app e le nuove soluzioni per la sicurezza. Le azioni sono scambiate a meno di 16 volte la stima media degli analisti per gli utili fiscali 2019, una stima che non raggiunge i livelli di economicità di qualche anno addietro ma risulta comunque, secondo la view dell'esperto, un buon affare, in considerazione delle sue potenzialità future.

Non solo, il bilancio registra una maggiore liquidità rispetto al debito nonostante i più recenti buyback.Altro punto di forza è il suo dividendo, intorno al 2,8% con un payout ratio inferiore al 50%.

Insulet (NASDAQ: PODD)

Todd Campbell consiglia Insulet.
La società di apparecchi per il monitoraggiod dei valori ematici, potrebbe implementare i suoi cavalli di battaglia già nel giro di un paio di anni con un nuovo apparecchio tubeless per il controllo dell'insulina. Utilizzando una pompa per insulina e un monitoraggio continuo della glicemia, i suoi sistemi automatici misurano ed erogano insulina in base ai livelli di zucchero nel sangue in real time, una soluzione che permette di evitare non solo i continui esami con i prelievi fatti sulle dita ma anche di assicurare una qualità della vita migliore.

In realtà l'unico problema è quello di gestire la concorrenza nel frattempo che il sistema di iniezione non sarà collaudato e approvato dalle autorità sanitarie, ma i numeri giocano a favore dell'azienda: le previsioni, infatti, parlano di un aumento della patologia del 48% entro il 2045.
Nel frattempo Insulet avrà conquistato la sua ampia fetta di mercato.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.