-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 10 agosto 2018

Unipol resta in positivo dopo i conti. Banche d'affari bullish


In una giornata in cui Piazza Affari viene stretta in una pesante morsa ribassista, l'unica blue chip capace di scansare le vendite è Unipol. Il titolo dopo due sedute consecutiva in calo, archiviata la giornata di ieri con una flessione di due punti percentuali, oggi ha avviato gli scambi in salita, salvo poi ridurre progressivamente il vantaggio iniziale, complice il netto peggioramento del Ftse Mib.
Unipol, dopo aver raggiunto nell'intraday un massimo a 3,473 euro, con un rally di circa il 3,5%, negli ultimi minuti viene fotografato a 3,373 euro, con un vantagio dello 0,45%. Sostenuti i volumi di scambio visto che fino ad ora sono transitate oltre 4,6 milioni di azioni, già al di sopra della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 3 milioni di pezzi.


Unipol riesce a scansare la vendite sulla scia dei risultati del primo trimestre, archiviato con un utile netto consolidato di 644 milioni di euro, in forte miglioramento rispetto alla perdita di 390 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno. Da segnalare che il dato comprende la plusvalenza derivante dalla cessione della quota di Popolare Vita pari a 309 milioni di euro.

In crescita anche i ricavi che sono saliti da 7,53 a 7,74 miliardi di euro, mentre la raccolta diretta assicurativa è scesa dell'1,1% a 6,258 miliardi di dollari, quella del settore danni è calata dello 0,5% a 4,007 miliardi di euro e la raccolta dei premi auto si è ridotta dello 0,6% a 2,157 miliardi.


Il risultato ante imposte del comparto bancari è positivo per 18 milioni di euro, rispetto alla perdita di 940 milioni dello scorso anno che risentiva degli effetti del piano di ristrutturazione avviato proprio con la semestra 2017.
Gli impieghi verso la clientela al netto degli accantonamenti sono ammontati a circa 7 miliardi di euro rispetto ai 7,9 miliardi della fine dello scorso anno, mentre lo stock di credito deteriorato netto è calato del 14% a 434 milioni di euro.

Nel primo semestre il patrimonio netto consolidato ammonta a 6,692 miliardi di euro, in flessione dai 7,453 miliardi della fine del 2017, con 5,352 miliardi di pertinenza del gruppo.
L'indice di solvibilità di Unipol è pari al 160%, in flessione rispetto al 166% di fine 2017, per effetto in particolare dell'allargamento dello spread sui titoli governativi italiani.


A livello di gruppo bancario Unipol il Common Equity Tier 1 è sceso al 30,1% contro il 31,5% di fine 2017. 
Nel corso della conference call l'AD del gruppo, Carlo Cimbri, ha ribadito che non c'è allo studio alcun progetto di accorciamento della catena di controllo, spiegando che il livello ottimale della partecipazione strategia di Unipol in UnipolSai è del 75%, ed è questo il livello che si intende mantenere stabilmente.

Unipol non intende in ogni caso superare la soglia dell'80% per garantire un ammontare di flottante adeguato alla dimensione della società.
Quanto invece all'investimento nel capitale di Bper Banca, di cui Unipol possiede attualmente il 14,23%, l'AD Cimbri ha chiarito che non sarà superata la soglia del 20%, segnalando che al momento attuale l'impegno nella banca emiliana è di circa 300 milioni di euro.


Dopo la diffusione dei conti Unipol ha raccolto giudizi positivi da parte delle banche d'affari, a partire da Mediobanca Securities che ha ribadito oggi la raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo a 4,5 euro. La conferma bullish giunge alla luce di un utile netto migliore delle previsioni nel primo semestre dell'anno.

Ad apprezzare i numeri del gruppo anche Kepler Cheuvreux che parla di risultati superiore alle stime del consensus. Il broker mantiene così una view positiva su Unipol, con una rating "buy" e un target price a 4,5 euro. 
Buone notizie anche da Equita SIM che parla di un utile netto superiore alle aspettative, mentre il Solvency II è stato in linea con le stime.

Anche in questo caso gli analisti invitano a puntare sul titolo, con una raccomandazione "buy" e un fair value a 5,6 euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.