-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 22 agosto 2018

Prevista ulteriore debolezza dell’USD, migliora richiesta MXN

 
Il peso messicano salirà
By Vincent Mivelaz
Il nuovo presidente messicano, Andres Manuel Lopez Obrador (AMLO), ha ripreso i colloqui con gli USA sull’Accordo nordamericano per il libero scambio (NAFTA). I funzionari USA e messicani si sono occupati in particolare della percentuale di componenti nordamericane nelle automobili. Secondo Jesus Seade (negoziatore di AMLO) e Ildefonso Guajardo (attuale ministro dell’Economia), i negoziati, che dovrebbero concludersi a fine mese o, al più tardi, entro metà settembre, stanno procedendo bene. La seconda fase delle discussioni si concentrerà sull’agricoltura.
Entro la fine della fase di colloqui “bilaterali” fra gli USA e il Messico, ci aspettiamo che il peso messicano si apprezzi ulteriormente contro il biglietto verde, avvicinandosi alla fascia 18,45. Per il momento l’USD/MXN scambia a 18,96.
Continuano le vendite di USD
By Peter Rosenstreich
Che differenza può fare una settimana estiva! Appena una settimana fa, i mercati pronosticavano la fine. Ieri l’S&P 500 ha segnato un massimo storico intraday. L’USD ha continuano a perdere terreno contro le valute G10 e dei mercati emergenti, con l’indice DXY sceso sotto la media mobile a 50 giorni. La diffusa propensione al rischio e le vendite di USD sono giustificate alla luce della retorica interventista di Trump contro Powell, dell’ottimismo intorno ai negoziati commerciali fra USA e Cina e delle spiccate condizioni di ipervenduto dell’USD. Salvo un’impennata della volatilità, prevediamo un’ulteriore debolezza dell’USD. I tioli del Tesoro sono scivolati sull’onda delle critiche mosse da Trump sul ritmo dei rialzi del tasso, che hanno pesato sulla parte iniziale e media della curva. Il progresso del petrolio ha contribuito a stabilizzare l’intero comparto delle materie prime, dopo la notizia che il rapporto sulle riserve strategiche si attesterà a 11 milioni di barili, segnalando un aumento della domanda estiva. I toni positivi sugli scambi e lo scemare dei timori sulla politica messicana fanno risaltare ulteriormente il peso (MXN) come valuta per cavalcare l’attuale onda di propensione al rischio. Oggi l’attenzione sarà puntata sui verbali del FOMC.
In generale, ci aspettiamo che i membri siano soddisfatti dell’attuale miglioramento economico, in linea con le loro previsioni di giugno. Un ulteriore restringimento non sarebbe però giustificato (cioè negativo per l’USD). Trump non sarà felice, perché condizioni monetarie più accomodanti non sono l’esito previsto. I mercati dovrebbero prevedere un aumento della retorica contro Powell di Trump.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.