-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 24 agosto 2018

Piazza Affari scende ancora: svolta rialzista con Powell?


Dopo tre sedute consecutive in rialzo le Borse europee sono tornate a rivedere il segno meno ieri, chiudendo gli scambi in calo. Il Cac40 ha ceduto un frazionale 0,02%, mentre il Ftse100 e il Dax30 sono scesi rispettivamente dello 0,15% e dello 0,16%. 

La maglia nera è stata indossata ancora una volta da Piazza Affari che continua a mostrare maggiore debolezza rispetto agli altri mercati.
Il Ftse Mib ha archiviato la sessione odierna a 20.608 punti, con un ribasso dello 0,44%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 20.734 e un minimo a 20.548 punti. 

In linea con quanto già accaduto ieri, l'indice delle blue chips non è riuscito ad avere ragione dell'ostacolo intermedio a 20.700/20.800 punti, continuando ad indietreggiare, tanto da scendere oggi ad un passo dal supporto di area 20.500.


Nel brevissimo sarà importante la tenuta di questo livello per poter assistere a nuovi tentativi rialzisti verso i 20.700/20.800 punti, superati i quali ci sarà spazio per un test di area 21.000. 
Al superamento di questo livello si avrà un parziale allentamento delle tensioni ribassiste, con successivi allunghi verso i 21.200 prima e i 21.500 punti in seguito.
Difficile al momento ipotizzare estensioni rialziste più ampie che avrebbero un target successivo in area 22.000. 
Al ribasso, come segnalato prima, il primo sostegno da monitorare è quello dei 20.500 punti, sotto cui li Ftse Mib continuerà a scendere verso i minimi dell'anno in area 20.230/20.200, rotti i quali scivolerà ancora più in asso sui 20.000 punti.


Negativo sarà l'abbandono di quest'ultimo livello che aprirà le porte ad una prosecuzione delle vendite verso i 19.800 e i 19.500 punti prima e in seguito in direzione di area 19.500. 
Il contesto di mercato si conferma fragile a Piazza Affari che potrebbe accusare ulteriori spinte al ribasso in caso di indebolimento degli altri indici azionari, tanto europei quanto americani, che già da un paio di sedute mostrano qualche incertezza.


Oggi sul fronte macro Usa si conoscerà il dato preliminare degli ordini di beni durevoli che a luglio dovrebbe mostrare una variazione negativa dello 0,5% dopo il rialzo dello 0,8% precedente. 
Mezz'ora dopo l'apertura di Wall Street è atteso il discorso del presidente della Fed, Jerome Powell, al Simposio di Jackson Hole.



Sul fronte societario da seguire Foot Locker che prima dell'apertura del mercato presenterà i risultati degli ultimi tre mesi, per i quali si prevede un utile per azione di 0,7 dollari. 

In Europa si guarderà alla Germania dove è atteso il dato sul PIL del secondo trimestre che dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,5% in linea con la lettura preliminare e in rialzo rispetto allo 0,5% dei primi tre mesi dell'anno.


A Piazza Affari da seguire SeSa nel giorno in cui si riunisce l'assemblea degli azionisti per l'approvazione del bilancio la nomina del Cda e il via libera al piano di buy-back. 

 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.