-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 24 agosto 2018

Piazza Affari sale più degli altri. Grande attesa per Powell

 
A circa due ore dall'avvio delle contrattazioni odierne, le Borse europee mostrando un andamento cauto, pur tentando in qualche modo di recuperare terreno dopo il calo della vigilia. Gli indici del Vecchio Continente hanno avviato gli scambi in lieve progresso e stanno provando a mantenersi sopra la parità, con il Dax30 e il Ftse100 in frazionale rialzo dello 0,04%, preceduti dal Cac40 che sale dello 0,14%.
Gli investitori si mostrano prudenti dopo che ieri si sono conclusi i negoziati tra Cina e Stati Uniti sul tema del commercio. Non è stato raggiunto alcun accordo che permetta di compiere passi in avanti sul fronte dei dazi, ma entrambi i Paesi hanno palesato la loro disponibilità a mantenere aperti i contatti in futuro.
Intanto l'attenzione oggi viene catalizzata dal simposio di Jackson Hole in particolare si guarderà nel pomeriggio al discorso che vedrà impegnato il presidente della Fed, Jerome Powell.
Sul fronte macro l'unico dato macro di oggi in Europa è stato diffuso in Germania dove la lettura finale del PIL del secondo trimestre ha evidenziato una variazione positiva dello 0,5%, in linea con l'indicazione preliminare e con le attese degli analisti e in rialzo rispetto allo 0,4% dei primi tre mesi dell'anno.
Intanto dopo la debolezza delle ultime sedute si mostra più tonica delle altre Borse Piazza Affari, dove il Ftse Mib si riporta in area 20.700, con un vantaggio dello 0,44%.
Scendono in controtendenza le utilities con A2A (EUREX: 928195.EX - notizie) e Terna (Amsterdam: TX6.AS - notizie) in calo dello 0,8% e dello 0,65%, seguiti da Snam (Amsterdam: QE6.AS - notizie) e Italgas che cedono lo 0,46% e lo 0,34%, mentre Enel (Londra: 0NRE.L - notizie) limita le perdite allo 0,14%.
Contrastati i bancari con Bper Banca che scende dello 0,37%, seguito da Intesa Sanpaolo (Amsterdam: IO6.AS - notizie) che cala dello 0,07% dopo che Jefferies ha confermato il rating "hold" sul titolo, con un prezzo obiettivo ridotto da 2,85 a 2,5 euro.
Lo stesso broker è intervenuto su Unicredit (EUREX: DE000A163206.EX - notizie) , ribadendo la raccomandazione "buy", ma ritoccando il target price da 20 a 18,4 euro. Il titolo intanto sale dello 0,87%, sostenuto dai rinnovati rumors relativi ad una possibile fusione con Societè Generale.
Tra i bancari si muovono in salita anche Banco BPM e Ubi banca (Amsterdam: UF8.AS - notizie) che guadagnano lo 0,68% e l'1,19%.
Scatta in avanti Fca che avanza del 2,66% sulla scia dei rumors relativi alla possibile vendite di Magneti Marelli al private equity Kkr. Bene (Londra: 0N6T.Lnotizie) anche Exor che si apprezza dell'1,7% e tra i titoli della galassia Agnelli sono preceduti dal segno più anche Ferrari (Xetra: 30092157.DE - notizie) e CNH Industrial che crescono dell'1,02% e dello 0,8%.
Ben intonato STM (Shenzhen: 000892.SZ - notizie) con un progresso dell'1,65% e non si fermano gli acquisti su Salvatore Ferragamo (Londra: 0P52.L - notizie) che dopo il buon rialzo di ieri sale dell'1,46% oggi.
Sul fronte macro Usa oggi si conoscerà il dato preliminare degli ordini di beni durevoli che a luglio dovrebbe mostrare una variazione negativa dello 0,5% dopo il rialzo dello 0,8% precedente.
Mezz'ora dopo l'apertura di Wall Street è atteso il discorso del presidente della Fed, Jerome Powell, al Simposio di Jackson Hole.
Da seguire Foot Locker (NYSE: FL - notizie) che prima dell'apertura del mercato presenterà i risultati degli ultimi tre mesi, per i quali si prevede un utile per azione di 0,7 dollari.

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.