-

RIMANI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 17 agosto 2018

Piazza Affari ad un bivio importante: quale strada imboccherà?


16/08/2018 18:57 La flessione di ieri è stata seguita oggi da un recupero per le Borse europee che sono riuscite a terminare gli scambi in positivo. Il Dax30 è salito dello 0,61%, preceduto dal Ftse100 e dal Cac40 che si sono apprezzati rispettivamente dello 0,78% e dello 0,83%.

Ftse Mib: la discesa non si ferma.
Cosa aspettarsi domani?

Non è riuscita a muoversi nella stessa direzione Piazza Affari che ha archiviato la sesta seduta consecutiva con il segno meno. Il Ftse Mib si è fermato a 20.524 punti, la chiusura più bassa da inizio anno, con un calo dell'1,83%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 20.902 e un minimo a 20.469 punti.
L'indice, malgrado la flessione già accusata nelle sessioni precedenti, non solo non è riuscito a dare vita ad alcun recupero, ma ha aggiornato nuovamente i minimi del 2018, mettendo sotto pressione la soglia dei 20.500 punti che è stata difesa in chiusura di sessione.
Proprio questo livello rappresenta un'area di supporto di un certo rilievo da cui potrebbe nascere anche un tentativo di recupero del Ftse Mib, visto anche l'ipervenduto dei principali indicatori e oscillatori tecnici.
Con la tenuta di area 20.500 l'indice potrà risalire la china verso i 20.700/20.800 prima e in seguito in direzione dei 21.000 punti.

In caso di rottura anche di questa soglia ci sarà spazio per ulteriori apprezzamenti fin verso la soglia dei 21.500 punti. Positivo sarà lo sfondamento anche di questo ostacolo, evento che proietterà i corsi verso area 22.000, il raggiungimento della quale però appare prematuro nell'immediato.
Ulteriori scenari negativi si avranno con l'abbandono confermato di area 20.500 che spingerà il Ftse Mib verso i 20.200 punti prima e in seguito in direzione della soglia psicologica dei 20.000 punti.


Se l'indice dovesse sfondare anche questo sostegno, sarà inevitabilmente condannato ad una prosecuzione delle vendite verso area 19.500. 

I market movers in America

Sul fronte macro Usa domani sarà reso noto il Superindice che a luglio dovrebbe mostrare una variazione positiva dello 0,4%, in frenata rispetto al rialzo dello 0,5% precedente.
Per la lettura preliminare della fiducia Michigan ad agosto si prevede una rilevazione pari a 97,9 punti, in linea con la rilevazione definitiva di luglio.
Sul versante societario da seguire Deere & Co. che prima dell'apertura di Wall Street alzerà il velo sui conti del terzo trimestre dell'esercizio 2017-2018 dai quali ci si attende un utile per azione di 2,75 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si conoscerà il dato finale dell'inflazione che a luglio dovrebbe mostrare una variazione negativa dello 0,3% rispetto al rialzo dello 0,1% precedente, mentre la versione "core" è vista in positivo del 2,1% su base annua.
Per la bilancia delle partite correnti a giugno si prevede un saldo positivo di 23,2 miliardi di euro rispetto ai 22,4 miliardi della rilevazione precedente.
Da segnalare che a mercati chiusi è atteso il respondo di S&P sul rating della Turchia.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento

LA SETTIMANA CALENDARIO RISULTATI UTILI SOCIETA' QUOTATE

Calendario Utili fornito da Investing.com Italia - Il Portale di Trading sul Forex e sui titoli di borsa.